cambio casa · Opinione · qualche pezzo di me

Non solo i matti

Ho sempre sentito dire che chi ha sofferenze psichiche, o psichiatriche, con il caldo è soggetto a un peggioramento più o meno sensibile e io, avendo problemi di questo genere, lo posso confermare.
Quest’anno vedo che le condizioni meteo stanno intaccando anche l’equilibrio mentale di soggetti per così dire “sani”; succede soprattutto alle persone stronze, cattive e rompiscatole per natura.
Me ne rendo conto rimanendo tutta la settimana a contatto col pubblico a cui devo misurare la temperatura e, talvolta, anche con il personale degli uffici.
Probabilmente la situazione di emergenza, che sembra non finire mai, mette a dura prova tutti e, ovviamente, chi è insofferente o maleducato cronico lo diventa ancor di più.

Ulteriore conferma me l’ha data il Signor Merda, mio vicino di casa che sta ricominciando a fare dispetti senza averne alcun motivo.
Ecco che cosa non rimpiangerò cambiando casa.

26 pensieri riguardo “Non solo i matti

  1. Sul cambiamento positivo ho sempre avuto qualche riserva. Ma c’è modo e modo, tipo i dispetti, ma che senso ha? Comunque anch’io vedo gente isterica perchè “la mascherina mi dà fastidio” (e capirai!) o perchè “guarda che coda!” (l’avresti fatta lo stesso, tutti ammassati dentro, la gente è sempre la stessa). Che pazienza che ce vo’

    Piace a 1 persona

  2. Hai ragione: una mia carissima amica, che ha già da qualche anno problemi caratteriali a causa di varie vicissitudini della vita, dopo il lockdown e i primi caldi, è andata fuori di testa e ha rovesciato una secchiata d’acqua sulla testa di una malcapitata che stava fumando una sigaretta al piano di sotto, sotto una sua finestra. Dice che il fumo le dava fastidio e che non ha pensato che poteva chiudere la finestra.
    Invece, i miei vicini di casa, hanno deciso di tagliare, nel senso proprio di abbattere, tutti gli alberi del loro giardino. Da un mese, ogni domenica alle ore 12 (mezzogiorno) in punto, parte la motosega e incominciano a tagliare. Oggi hanno abbattuto l’ultimo. Era un grande olmo che donava loro ombra e frescura. Precedentemente hanno tolto di mezzo un grande pioppo cinquantenne, dei cipressi argentati e un paio di abeti. Magari li vogliono sostituire con piante da frutto, oppure avere lo spazio per giocare a pallone. Quello che non ho ancora capito è: perché ogni domenica alle ore dodici ci hanno fracassato i timpani.

    "Mi piace"

  3. la situazione vissuta, e che in parte alcuni stiamo ancora vivendo, poteva sicuramente essere una opportunitá per sviluppare solidarietá, empatia, responsabilitá etc etc…. ma purtroppo durano, finché dura la crisi e in alcuni casi… anche no, in situazioni come queste, a quanto pare, si sviluppano atteggiamenti egoistici e ingratitudine

    Piace a 1 persona

  4. Sai che ho un figlio con disturbi psichiatrici e quindi il tuo post e degno di grande considerazione da parte mia che poi i presunti sani facciano i matti da un po’ di tempo a questa parte beh quella sarebbe proprio da spiegare come si deve perché alla fine la malattia è una cosa seria l’isterismo e qualcosa di improponibile così come la maleducazione l’arroganza e l’aggressività senza nessuna vera ragione.

    Piace a 1 persona

      1. Adattarsi … senza troppe fisime se siamo tutti nella stessa barca ma ogni tanto qualcuno se lo dimentica .. più che altro il difficile è riuscire a trovare un compromesso con la mia situazione. 😩

        "Mi piace"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.