Diritti d'autore · LETTURE · LIBRI · qualche pezzo di me

Un altro estratto (non per il brodo)

Per rinfrescare un po’ la mente serve il gelo come reagente

Da “Evaporata: blog di una donna senza segreti” un brano che, a parte lo scenario decisamente diverso, ha un finale che potrenne adattarsi a questi giorni dalle lunghe ombre.

Martedì 2 febbraio 2010 

Titolo: Nebbia

Umore: Fosco

Questo inverno non ci fa proprio mancare nulla.
Sta sciorinando generosamente tutto il repertorio dedicato al profondo nord della bassa Padana.
Prima neve, poi gelo, ancora neve e tanto gelo.

Nei giorni scorsi qualche ora di luce abbagliante e improvvisa per massacrare i nostri poveri occhi da troppo tempo lasciati al buio.

E poi ancora neve fresca su quella vecchia ormai marmorizzata.

Questa mattina in regalo anche un tocco di classe: la raffinata galaverna a ornare tutto ciò che s’è liberato dalla neve. 

Una magnifica coltre di nebbia resa lucente dal bianco totale circostante.

La striscia grigia dell’asfalto a interrompere armoniosamente il candore infinito mentre seguo le poche righe bianche che riesco a vedere davanti a me.
Faccio un viaggio nell’oblio, accompagnata da musica elettrotech ipnotica, dentro un bozzolo impalpabile che obbliga in letargo mente e corpo, la vista appannata dal disco metallico del sole velato di nubi sottili.
Difficile restare collegati alla realtà vivendo per giorni dentro questo scenario.

Presto disponibile

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.