15 risposte a "E se succedeva"

      1. Come le ciliegie: una grana tira l’altra. Io vado avanti da mesi, tra problemi infiniti e spese per la casa che sono stata costretta a mettere in vendita, malanni leggeri ma senza interruzione, promesse di lavoro non mantenute, un paio di lutti indigesti. Insomma mi ritrovo al minimo storico di peso corporeo pur mangiando dolci e schifezze come un’adolescente.

        Mi piace

Rispondi a Evaporata Annulla risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...