Freak · Lifestyle · qualche pezzo di me

Dialogo

Dopo giorni trascorsi in veste umana, dentro vari supermercati a proclamar elogi di vari prodotti per convincere gente a spender soldi, oggi pensavo di meritare un giornata di sole tiepido per sgambettare un po’.
Invece piove.
Mentre osservo il grigiore esterno due di me cominciano a comunicare tra loro.

Ibrido: Serenità, sono stufa di scriverlo, la voglio! Oppure me ne vado.

Alieno: Controllo…in pericolo.

Ibrido: Non serve controllo. La serenità non c’è, quindi impossibile soddisfare il desiderio.

Alieno: Aspetta che torni.

Ibrido: E quando torna? Mi pare non ci sia mai stata. La vado a cercare, sparisco e la vado a cercare, non me ne frega niente io vado.

Alieno: Controllo!

Ibrido: No, qui comando io, questo tu non puoi controllarlo.

Alieno: Vero, ma non sto reprimendo te. Non dimenticare il rispetto.

Ibrido: Rispetto di che, mi faccio un mazzo spaziale per ottenere il nulla.

Alino: Rispetto in generale.

Ibrido: Ti sembra che io non abbia rispetto?

Alieno: Certo che ne hai, però bisogna capire i tempi, il metabolismo umano non è come il tuo.

Ibrido: Già, è vero. E allora?

Alieno: Impara, è un’altra occasione per imparare.

Ibrido: Che cosa devo imparare…ancora.

Alieno: La pazienza.

Ibrido: La conosco già.

Alieno: Questo è un nuovo tipo di pazienza.

Ibrido: Sarebbe?

Alieno: La pazienza di attendere ciò che merita di essere atteso.

Ibrido: E se ciò che attendo non arriverà mai?

Alieno: Impara ancora.

Ibrido: Che cosa?

Alieno: A porre limiti alla pazienza.

Ibrido: In base a che cosa?

Alieno: Variabili varianti. Valore, merito di chi o di cosa. Ormai hai imparato a dare il giusto peso a persone e cose.

Ibrido: Beh non sempre, sai…quando c’è tanta sofferenza è difficile riuscire a valutare serenamente.

Alieno: Ascolta l’istinto, sai che il tuo istinto non sbaglia.

Ibrido: Sì, mi ha sempre detto giusto, anche se a volte non l’ho voluto ascoltare ed ho sbagliato.

Alieno: Appunto…

Ibrido: Mi dice quando è il caso di usare la pazienza, ma quando vale la pena di usarla?

Alieno: Dovresti saperlo.

Ibrido: Già!

Alieno: E allora?

Ibrido: Ci sto pensando…

Alieno: A cosa?

Ibrido: Ad usare bene la pazienza.

Alieno: Brava!

Ibrido: Noi ci si capisce sempre eh…

Ibrido/alieno/Ibrido/alieno/Ibrido/alieno/Ibrido…alieno, delirio di entità scomposte

Alieno+Ibrido: “Corriamo?” “Corriamo!” intanto aspettiamo, usiamo energia per correre, troppa energia diventa ingovernabile…CORRIAMO.

Gnomo Sgabello “ci ho impiegato settimane per disseminare sassolini a indicargli la strada che porta qui”.

Gnomo Poltrona “di chi stai parlando?”

Gnomo Sgabello “di questa agognata serenità, così la smette di starnazzare”.

Gnomo Poltrona “Già almeno sta zitta e ci lascia dormire in pace”.

(n.d.a: non fateci caso anche il delirio è una forma di espressione del pensiero)

Ormai le rinunce nemmeno le conto più, quindi per non pensare mi concedo di farneticare.
E anche se piove vado a sgambettare.

Alieno: C’è anche la nebbia, metti il giubbino catarifrangente, altrimenti rischi di essere investita o sparata dai cacciatori.

 

24 risposte a "Dialogo"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...