Cinema · CULTURA ARTE · Opinione · qualche pezzo di me

Mente in fuga

Nella mia cineteca mentale “Don Juan de Marco maestro d’amore” ha uno spazio riservato non tanto per la narrazione in sè, bella con parsimonia, quanto per il protagonista che riesce a fuggire da medici e manicomi grazie alla sua fantasia.
Mi sono ritrovata in lui durante gli anni delle mie vacanze dentro le strutture spichiatriche, perciò ho scelto una recensione che guarda un lato differente della storia. Cliccate l’immagine per leggere.

7 pensieri riguardo “Mente in fuga

      1. Dell’importanza di lottare per i propri sogni anche quando sembrano impossibili e tutto il mondo rema contro di te.
        Colgo l’occasione per dirti che la scorsa settimana ho sfornato un nuovo post, in cui racconto uno degli incontri più decisivi della mia vita… spero che ti piaccia! 🙂

        Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.