Lifestyle · qualche pezzo di me

Casalinga evaporata

Sorvolando sulla convinzione, ormai cronica, di essere un’entità di origine sconosciuta caduta per sbaglio dentro un corpo umano, ho sempre pensato (in veste umana) di essere destinata a una famiglia di nobili e facoltose origini. Invece m’è toccata una famiglia ricca di nobiltà d’animo e basta.

Questa ricchezza mi è stata donata con tanto amore e io ne sono grata ai miei genitori umani, peccato che mi abbia creato qualche problema esistenziale. Innanzitutto perché sono esageratamente sensibile, carica di ideali impossibili da coltivare in questo mondo, e dotata di quella genialità che intimorisce i comuni mortali. L’autostima non mi manca.

Ormai ho fatto l’abitudine anche a queste peculiarità scomode da tenere nel cuore, quindi mi sono rassegnata da tempo a conviverci. Ciò che invece mi disturba tenacemente, e che non riesco proprio a digerire, è non potermi permettere di pagare qualcuno per tenermi in ordine la casa.

Essendo una persona poco dotata dal punto di vista pratico e avendo una manualità pressoché azzerata, ogni volta che devo fare le pulizie o rassettare per me è una tortura cinese. Oltretutto ho una passione maniacale per l’ordine, ma detesto dovere fare ordine.

Quindi, tornando al punto di partenza, ribadisco che avrei dovuto nascere (o diventare) ricca per potermi permettere la guardarobiera, il maggiordomo, giardiniere, l’autista e naturalmente l’incaricato delle pulizie. Il tutto collocato in una magione solo per me, ma non eccessivamente grande perché amo le case piccole e su un unico piano poiché quelle su diversi piani sono inquietanti, con una dependance o un’ala per la servitù per fa sì che ognuno abbia il proprio spazio vitale e, ovviamente, piccole suite per gli ospiti.

Questa casa dovrebbe essere posata sulle mie adorate colline e circondata da un bel parco dove ospitare animali orfani o abbandonati, quindi mi servirebbe anche un piccolo ambulatorio veterinario sempre disponibile.

Porta aperte per amici e amici degli amici.

Fossato con coccodrilli e ponte levatoio per i rompiscatole.

Detto questo, ora guardo la polvere che sta sui mobili sperando che sparisca se ci penso intensamente.

immagine dal web
immagine dal web

52 pensieri riguardo “Casalinga evaporata

  1. 🤣🤣🤣🤣🤣 bel modo ironico di raccontare una cosa alquanto pesa per molti di noi, ma nonostante la pesantezza la facciamo, tanto non c’è pericolo che venga qualcuno a farlo per noi!
    A dire il vero quando i bimbi erano piccoli, ci ho provato a far venire qualcuno a fare per me, ma perennemente disordinata, sono maniacale anche io e perfezionista, la morale è sempre quella, come la faccio io nessuno lo sa fare e quindi, litigo anche con mia mamma quando mi viene a trovare per come fa le cose che non rispecchiano i miei canoni e così faccio quando posso ma come dico io! Mi stanco? Si, ma quando vengono altri mi esaurisco, allora preferisco la stanchezza fisica e la tranquillità mentale 😜
    Scusa il pippone! ☺️

    Piace a 1 persona

    1. Grazie, non è un pippone è una parte di te. ❤
      Io sono perfezionista e vorrei vedere tutto in ordine, ma con le mani sono un fallimento, è solo il pensiero di far ei lavori di casa mi mette agitazione. Sono completament eidsorganizzata e spesso quando tento di fare, mi fermo a metà perché mi trovo in mazzoa un gran casino.

      Piace a 1 persona

  2. La libertà economica è importante ma dobbiamo convivere purtroppo con le asperità della vita di tutti i giorni e delle numerose spese da sostenere. Però piu’ hai denaro e piu’ profondi saranno i fossati…

    "Mi piace"

    1. Tranquillo, non ho mai avuto una grande libertà economica, anche quando avevo un lavoro importante, ero molto impegnata ma la paga era quella di un impiegato di quarta categoria. Comunque a me sembra che chi ha i soldi sia capace di saltarli agevolmente i fossati.
      Per restare nell’attualità, vedo che i ricchi che hanno preso il virus sono tutti guariti senza tanti problemi, mentre la gente comune ci ha rimesso le penne.

      "Mi piace"

  3. Faccio da sola. Faccio poco e faccio malaccio. Sono troppo buona. L’ultima volta che qualcuno mi aiutava finiva più seduta a pranzare su mia richiesta perché non sopportavo che lei lavorasse mentre io mangiavo. No no sono un a Gestapo sul lavoro e una fessa come datrice di lavoro di una “colf”. Ci ho rinunciato!

    Piace a 2 people

      1. Ah ecco … dovevo uscire e mangiare fuori un panino. 🤔. Ma pure tu però ! O si sbaglia o si sbaglia. Mi veniva dalle 12 alle 15. La mattina non poteva. Il pomeriggio non poteva. Era di fiducia perché andava da gente che conoscevo. 😩

        "Mi piace"

  4. Casa minimalista e zero soprammobili, potrebbe essere la soluzione! Per ridurre al massimo, potresti anche digitalizzare libri, film e tutto il resto e avere solo un computer e zero cartaccia. Così ci metti 5 minuti a passare lo swiffer e hai finito!
    Io ci ho anche provato una volta a ridurre tutto… ma non ha funzionato! Ora ho casino sia dentro che fuori il pc!

    "Mi piace"

  5. Io invece non potrei mai pensare di aver gente per casa che mette il naso tra la mia roba, che mi tocca le cose, che si fa i cazzi miei e che mi impedirebbe di girare per casa nudo se ne ho voglia! Poi non mi piace dare ordini! Però l’idea del fossato mi piace! 😅

    Piace a 1 persona

      1. Ho eliminato i tappeti da un bel pezzo perché sono dei ricettacoli di sporcizia. In casa ho tutti i miei compagni di viaggio sparsi un po’ ovunque, quelli che tengono compagnia per intenderci

        "Mi piace"

      2. Certo non li puoi eliminare. Ti devi rassegnare a spostarli. In un libro che spiegava come pulire casa con meno fatica che ho prestato e mai più avuto indietro, consigliavano di spostare un oggetto alla volta, pulire dove era poggiato e rimetterlo a posto. Usare panni strizzati che tolgono la polvere e puliscono. Io uso le microfibre, anche se la polvere la tolgo con l’aspirapolvere.

        "Mi piace"

  6. Ho sempre pensato come te, fin quando non ho avuto quella parvenza di libertà economica da potermi permettere almeno una persona che facesse le pulizie (male e raramente) al posto mio… e niente, ho scoperto che non mi piace la gente fuori di casa, figuriamoci in casa mia.
    P.s. Ho sperimentato anche io la telecinesi: la polvere sparisce, purtroppo solo sotto altra polvere.

    Piace a 3 people

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.