ARTE · Comunicare con le immagini · comunicazione · CULTURA ARTE · Informazioni

Arte sulle punte

Vuoi sapere quali punte?

23 risposte a "Arte sulle punte"

  1. tanta pazienza, mano ferma, occhi buoni e un cervello capace di andare in stand-by, da un punto di vista scientifico, non artistico, l’aspetto più complicato e riuscire a tenere a bada la mente. E’ una specie di sindrome dell’orefice

    Piace a 2 people

      1. chi realizza queste miniature e/o fa lavori simili, come ad esempio gli orefici, oltre alla mano ferma deve avere un forte controllo sulla mente, sono attività alienanti. Ho scritto una “specie” di sindrome per sintetizzare il concetto.

        Piace a 1 persona

      2. Ne prendo atto ma mi sembra molto strano. Direi che sono attività di forte concentrazione ma non vi vedo alienazione
        La tua definizione si potrebbe applicare anche ad un modellista o un miniaturista o un restauratore

        Mi piace

      3. modellista e miniaturista sicuramente, forse anche restauratori comunque impegnati nel micro. Sì, tecnicamente sono pratiche a rischio alienazione, quelli che in volgo vengono definiti “lavoretti da sclero”. Comunque da anni la psicologia studia fenomeni e tendenze di questo tipo, poi, sai, tutto è opinabile.

        Mi piace

    1. Anche per me è grandioso come riesce ad usare ele mani. Io sono mancina costretta da piccola ad usare anche la destra, cosa che mi ha causato parecchi disequilibri, così sono divenvata ambidestra forzata con un’abilità manuale pari a zero.

      Piace a 2 people

I commenti sono chiusi.