Freak · Opinione

VISTO CHE E’ SEMPRE LA STESSA STORIA…

Considerando che ogni anno la storia si ripete ritengo inutile spendere altre parole, mettendole insieme in modo differente per ottenere lo stesso concetto, perciò propongo il mio post che non ha scadenze.

Venerdì 31 ottobre 2008
TITOLO: HALLOWEEN CHE PALLE!
Umore: Contemplativo

PER FAVORE LASCIAMO HALLOWEEN A CHI LO HA INVENTATO E TENIAMOCI I DEMONI NOSTRANI CHE SONO PIU’ SIMPATICI, PIU’ GENUINI E SOPRATTUTTO MENO CONSUMISTI!
Se proprio volete festeggiare andate al cimitero e portate un saluto ai vostri morti, se non ne avete salutate i morti che non hanno nessuno.
Puliamo le tombe abbandonate, passeggiamo per i vialetti e godiamoci la pace che aleggia tra le lapidi.
Approfittiamo del silenzio cimiteriale per meditare su come spendere meglio i giorni che ci restano.
Oppure pensiamo dove spargere le nostre ceneri se desideriamo essere cremati.
Io già trovato un luogo molto suggestivo per me.
Qualcuno vuol venire e vedere?

Umile fiorellino per ricordare i nostri defunti
Umile fiorellino per ricordare i nostri defunti

P.S.: Ricordate che i cadaveri impagliati li dobbiamo già mantenere al governo e ci costano molto più di tante popolazioni sofferenti che potremmo salvare.

Sarebbe l'orgoglio di qualunque museo delle cere
Sarebbe l’orgoglio di qualunque museo delle cere

11 thoughts on “VISTO CHE E’ SEMPRE LA STESSA STORIA…

  1. Una lupessa che si rispetti ha sempre dietro un cacciatore tenace che la insegue con il colpo in canna, ma dato che nel luogo cimiteriale è da coltivare l’amore, ripongo la doppietta e seguo la lupessa tra i cipressi..

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...