Opinione

Piano con l’accidente

Il professore di matematica che avevo alle superiori era anziano, severo e scorbutico. Però aveva una buona intelligenza e, intuendo il disamore di noi studenti nei suoi confronti, ci ricordava sempre un antico proverbio: “l’accidente gira gira e cade in testa a chi lo tira”.

Un proverbio mai dimenticato che mi allontana da pensieri malevoli che, spesso, provocano energia interiore poco sana per chi la nutre.

Perciò, in questo momento storico difficile per tanti umani, lo scriverei su tutti i muri.

19 pensieri riguardo “Piano con l’accidente

  1. Ammiro chi riesce a non avere pensieri malevoli ma non credo di essere una persona capace di non farli. Anzi, credo che senza una valvola di sfogo tenersi tutto dentro evitando di incazzarsi alla lunga sia deleterio. Magari sbaglio ma credo che per me è meglio avere pensieri belli per chi li merita o per chi almeno non fa nulla di male.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.