blog che seguo · Informazioni · qualche pezzo di me

Sono atipica anche nell’emergenza

Qualche giorno fa ho letto questo articolo di Massy che parla delle parole richieste maggiormente su Google nel 2020.
Come potete vedere, Covid e suoi riferimenti la fanno da padroni, mezzo mondo s’è informato a tal proposito.

Leggendo l’articolo mi sono resa conto di non aver mai fatto alcuna delle ricerche segnalate nel post, e non è stata una scelta precisa, è proprio che non mi è mai passato per la mente indagare su questi temi.
Sarà perché ne parlano anche i paracarri per strada, sarà che un po’ mi rimbalza tutta questa ansia ferocemente umana, ma proprio non ho mai avuto la curiosità di cercare notizie online e manco ne sento il bisogno.

Forse sono stata troppo impegnata a cercare una casa dove andare, forse abitando in un piccolo paese dove la ressa è scomparsa anni prima dell’emergenza covid, per decadenza della località termale, non ho necessità di prendere mezzi pubblici nè di spostarmi in città e quindi vedo a distanza di sicurezza pochi umani con cui parlo di lavoro, o istruisco ordini di lavoro per la mia casa, quindi avrò il cervello altrove, ma ‘sta roba brutta non riesce ad acchiappare la mia attenzione oltre i momenti in cui mi viene sbattura in faccia.
Rispetto senza fatica tutte le precauzioni imposte dalla contingenza, e va bene così!

19 pensieri riguardo “Sono atipica anche nell’emergenza

  1. considerando che sul web chiunque può scrivere quello che vuole, e non ci sono controlli (e le info che ho raccolto da persone competenti sono in contrasto anche con quello che arriva dai tg), direi che anch’io ho consultato poco, e non solo per il covid. Non dico zero (chi si ricorda da febbraio)

    Piace a 1 persona

  2. Ho cercato in tutti i modi di non cercare notizie ulteriori sul Covid, ma di proteggermi comunque. E, come ho già scritto in passato, ho pure evitato i telegiornali, i dibattiti, i pettegolezzi su questa pandemia, anche perché, se la già normale ansia quotidiana dovesse salire di parecchi gradini, rischierei di far aumentare la già patologica mia ipertensione e, più che di Covid, schiatterei d’altro.

    Piace a 1 persona

    1. P.S.: a proposito di epidemie, sto rileggendo “Le chiavi del regno” di A.J: Cronin. C’è la descrizione di una epidemia simile, se non identica, a questa attuale, vissuta dal protagonista mentre è in Cina.

      Piace a 2 people

      1. Le epidemie ci sono da sempre e probabilmente servivano per rendere meno pesante la presenza umana sulla terra. La selezione naturale che avviene in natura se non interviene l’uomo a fara estinguere animali e piante.

        Piace a 1 persona

  3. la curiosità di sapere mi aveva presa all’inizio, quando cercavo di capirne la gravità. Ora la curiosità è scemata e mi limito a fare ciò che fai tu, a comportarmi di conseguenza e sposto l’attenzione verso altro. Ciao Nadia

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.