Opinione · qualche pezzo di me

Anche Natale 2020 è passato

Quest’anno, ancor più del solito, i battage di canti e auguri natalizi mi hanno dato fastidio.
Da oggi la menata è finita si torna alla musica normale con il solito condimento di notiziari funesti, lunedì torneranno a bacchettarci per assembramenti e movimenti che non si devono fare.
L’aggiornamento su cadaveri e infetti ha funzionato bene anche durante le feste, perciò possiamo stare tranquilli, è tutto nella norma della disperazione.

Allegria!

21 pensieri riguardo “Anche Natale 2020 è passato

  1. Cara Nadia, passata la vigilia, la festa e il giorno dopo, oggi piove e piove e io andrei a covarmi nel letto: mi sento letargica e più vecchia del solito. Ci sono giorni in cui è difficile starsene allegri, pensare positivo, vedere il mondo con la lente rosa. Sarà che non mi piace la pioggia, sarà che questo strano inverno è più grigio del solito ed è pure strano con le temperature ballerine e la spada di Damocle che pare sia sospesa su ognuna delle nostre teste, sarà che vorrei fermare il mondo e scendere giù, ma non so dove…beh, cucinerò l’anatra all’arancia, bella, dorata e piena di salsa color del sole ardente. Alla faccia della tristezza e della pioggia battente.

    Piace a 1 persona

    1. Qui è scesa tanta neve e questa mattina sono rimasta bloccata in casa. Oggi ne approfitto per fare gli ultimi scatoloni perché domani ho il trasloco definitivo.
      Cerco di non pensare che questo è l’ultimo giorno che vivrò in questa caldissima mansarda e che vedrò il castello di Pozzolo Groppo laggiù.

      Piace a 1 persona

  2. Concordo.
    Panettoni, sorrisi, pacchetti e canzoncine ci vengono riproposti fino alla nausea già da Novembre.
    Quest’anno però è stato speciale, almeno per il sindaco di Trieste, il quale ha deciso bene di buttare 590.000 (cinquecentonovantamila) Euro per gli addobbi natalizi, messi su già in Ottobre.
    Bene. 25 e 26 se ne sono andati, e con loro tutte le abbuffate di tanti grassi saturi, di tanto glucosio e di tanti auguri. La messa è finita, andate in guerra.

    Piace a 1 persona

  3. Dalle prime apparizioni di pubblicità natalizie, ho avvertito un senso di disagio che, col tempo, è aumentato fino a farmi letteralmente isolare da tutto e, quasi completamente sparire dai social: tutta quella finta allegria, mi faceva solo vivere peggio. Non puoi mettermi un bollettino di guerra covid e, subito dopo ascoltare Jingle bells. Mi sono rifiutata di associare questo anno orribile a quelle poche cose che mi rendevano felice…non è stato facile, ma sono sopravvissuta anche a questo Natale! ✌️❤️

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.