animali · Opinione · qualche pezzo di me

Dovevo fare il profiler

In gioventù, dopo la maturità, mi iscrissi alla facoltà di Scienze naturali, ma poi emigrai a Giurisprudenza perché non volevo affettare animali durante i laboratori di anatomia comparata. In compenso guadagnai un 30 e lode all’esame di Medicina legale per aver frequentato tutte le lezioni e assistito alle autopsie dove i maschi svenivano.
Ero bravissima in analisi comportamentale, forse avrei dovuto seguire la carriera da detective e diventare un profiler, magari avrei acchiappato qualche serial killer.

La capacità di valutare gli umani, seguendo l’istinto animale che alberga in me, si è sempre rivelata precisa e infallibile benché talvolta io l’abbia messa da parte per non fare troppe selezioni che mi avrebbero portata a limitare esageratamente i rapporti sociali.

In ogni caso, proprio negli ultimi giorni, ho avuto ulteriore conferma che il fiuto del lupo dentro me non sbaglia mai: ignoranti, cattivi, stronzi, imbecilli e affabulatori hanno sempre la stessa puzza.

Ogià!

21 pensieri riguardo “Dovevo fare il profiler

  1. Come ti invidio! Io invece sono una che se le beve tutte e che crede sempre che la gente abbia una valida scusa. Mio marito è molto più sveglio di me e a volte mi sorprendo per le cose che lui desume e vede nelle persone e che io proprio non noto.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.