Opinione

Sarebbe questo il progresso?

Sono la solita guasta feste, però non riesco ad evitare di pensarci.
Stamattina al notiziario della radio ho sentito che un ragazzo ubriaco ha investito diciassette ragazzi tra i 20 e 25 a nni,
uccidendone sei. mentre un disgraziato, con un gatto morto in testa, cerca di dare il via ad una nuova guerra.

Dopo l’Amazzonia

Ora sta burciando l’Australia

La terra non ci regge più

Siamo certi che si viva meglio adesso?
La fame nel mondo non è mai stata sconfitta, ma non possiamo pensare che si viva meglio perché a casa nostra stiamo meglio e nel nostro paese c’è meno gente che muore di fame.
La nostra casa non è il mondo, ma noi nel mondo ci viviamo quindi non possiamo guardare solo quel che succede nel nostro orticello e pensare che va bene così.

Scusate, ma non riesco ad essere ottimista di fronte a questi scenari, e neppure riesco a pensare come la mia amica che ogni volta dice: “Io non guardo e non ascolto più i notiziari, così non so niente e me ne sto tranquilla”.

54 pensieri riguardo “Sarebbe questo il progresso?

      1. E’ molto ampia e, quel che è peggio, se fino a un po’ di anni fa c’era un graduale miglioramento generale, questo pare si sia fermato (fonte FAO). Allora, oggi si campa bene fino a ben oltre i 70 anni, anche 80 se qualche malattia non ti fulmina prima, e questo grazie alle conoscenze che abbiamo in termini di salute, alimentazione ecc. Questo non ci assolve dal disinteressarci di chi ancora è molto lontano da questo benessere. La mia paura (forse l’ho già scritto) è che la forchetta, oggi abbastanza stretta, tornerà ad aprirsi molto, con pochi. pochissimi ricchi e una stragrande maggioranza di poveri, mentre la classe media (la nostra) scomparirà di nuovo

        Piace a 1 persona

  1. quando sento queste notizie e penso a quanto male sia in grado di fare l’uomo, mi risollevo sempre pensando che ci stiamo avvicinando alla nostra estinzione… spero che sopraggiunga prima che saremo in grado di andare a distruggere un altro pianeta, cosa a cui stanno già lavorando…
    Convinto che Madre Natura saprebbe riprendere possesso e rendere la Terra, ancora, un posto meraviglioso…

    Piace a 1 persona

      1. Quando cammino a fianco a mia madre e vedo che raccoglie la spazzatura per strada per metterla nel cestino, penso che l’unica cosa che si possa fare sia diventare noi stessi buoni esempi. So che non risolve i problemi del mondo, ma cosa altro si può fare?

        Piace a 1 persona

  2. Il 2020 non poteva iniziare peggio, e diventa difficile restare positivi anche per chi, come me, ha tutta la vita davanti.. lo ammetto, se non leggo le notizie sto meglio, proprio perché in mezz’ora di telegiornale sono capaci di propinarci omicidi, disastri naturali, guerre tra le più insensate, e noi non possiamo nemmeno intervenire.. progresso? Se parliamo di tecnologia, scienza, conoscenza, forse esiste. Ma per l’umanità non saprei… si vive di più e alcuni vivono meglio, ma il prezzo da pagare è altissimo e ricadrà sulle generazioni presenti e future

    Piace a 1 persona

    1. Anche evitando di vedere tg le notizie arrivano, dovremmo chiudere occhi e orecchie per non sapere.
      Io mi lascio coinvolgere emotivamente e ci sto proprio male, questo mi succede da sempre, ma adesso sta diventando insopportabile.
      Il progresso tecnoligico e scientifico ci ha fatto tanti bei regali e ci permette di vivere meglio, ma non è così per tutti, purtroppo.

      Piace a 1 persona

  3. Il problema dei notiziari e dell’Informazione in generale è che non è neutra ma pilotata sia dalla ricerca di audience che dalle convenienze politiche per cui è diventata inascoltabile se non si adottano gli opportuni filtri.A parte ciò penso che una parte viva per certi versi meglio( aspettativa di vita, sicurezza, sanità, istruzione, nutrizione ecc) ma contemporaneamente, il benessere raggiunto da questa popolazione sta distruggendo il pianeta e questo dovrebbe preoccupare.

    "Mi piace"

      1. No, non mi riferivo a quello ma al ciclo di certe notizie che vengono date…le morti del sabato sera…poi non se ne parla più anche se continuano…i neonati abbandonati…gli sbarchi…ecc ecc.Ma, ne puoi essere certa che se si facesse ora una nuova guerra si parlerebbe solo di quello e gli incendi smetterebbero di esserci in tv sebbene continuerebbero.

        Piace a 1 persona

      2. Noi forse si e qualcosa ancora frega anche me se abbasso la soglia d’attenzione…ma la gran massa tu credi ne sia capace o abbia consapevolezza di ciò?Io ne dubito!

        "Mi piace"

  4. Fame carestia guerre omicidi soprusi violenze torture ci sono da quando c’è l’uomo sulla terra.
    La rivoluzione francese ha sembrato segnare la chiave di volta con la dichiarazione dei diritti dell’uomo… non è il progresso in sé ad avere rovinato il mondo ma il non sapere governarlo.
    È stupido fare come la tua amica e mettere la testa sottoterra come uno struzzo bisogna ad ogni età continuare a credere ea fare del proprio meglio: niente del bene che si fa va perduto.
    Gli orrori sono tantissimi sera c’è stato anche un signore che in Abruzzo si è fermato con la macchina e ha soccorso un lupo ferito probabilmente investito da un’altra macchina ecco io preferisco guardare a questo uomo.
    Sherabuonagiornata

    Piace a 1 persona

    1. Sì, lo so, i disgraziati guerrafondai ci sono sempre stati, c’è stata anche la santa inquisizione, c’è stato Vlad Dracula, lo so, c’era la lebbra e la peste qui da noi e adesso non ci sono, ma gli animali venivano uccisi solo per mangiare e non s’incendiavano i boschi per cavar soldi di sangue. Purtroppo gli uomini che salvano i lupi sono troppo pochi.

      "Mi piace"

  5. Mentre noi, meticolosamente, ci autodistruggiamo e, altrettanto meticolosamente, distruggiamo flora e fauna, Madre Terra, pazientemente, va per la sua strada. Lei sopravviverà e si rigenererà come altre volte ha fatto. Ciò che più mi fa arrabbiare è l’ottusità del Homo Sapiens Sapiens (che mi pare non sapiens proprio niente 🙄) nel gestire la sola terra che lo può ospitare.
    Speriamo di estinguerci presto.

    Piace a 2 people

  6. Ho fatto più o meno le stesse tue riflessioni…non è che la terra non ci regge più. Ma sembra che la catastrofe naturale più grande mai accaduta sia la decadenza di una parte dell’umanità che sta mandando a pezzi la restante parte e anche l’ambiente. La terra si sta sbriciolando e se continua così l’umanità si decimerà. Non sei pessimista e non lo sono nemmeno io. Purtroppo è ciò che sta accadendo

    Piace a 2 people

  7. Da piccolo già cercavo di battermi per il pianeta, la parità e contro le guerre, venivo ridicolizzato, anche in famiglia, ed etichettato come “è solo una fase… passerà”. Oltre trent’anni dopo continuo a rompere le scatole per gli stessi motivi e continuo ad essere ridicolizzato per questo. Il mondo sembra cambiare troppo (ma troppo) lentamente.

    Piace a 1 persona

  8. Perfettamente d’accordo.
    Restare positivi è difficile ed in un certo senso non biasimo la tua amica, ma chiaramente non è la giusta risposta ad un problema enorme che riguarda tutti noi.
    Credo che arriverà un punto in cui non potremmo più abitare questa Terra e sarà catastrofe.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.