Opinione

La miglior morte che ti può capitare

Morire volando nella tua tuta alare

Li chiamano sport estremi ma sembra che, la maggior parte delle volte, siano ricerca di emozioni fortemente eccitanti e, ancor più sfida con la morte.
È di ieri la notizia della morte di un altro giovane, il venticinquenne Luca Barbieri, appassionato di lanci nel vuoto in vari modi, comunque sempre rischiosissimi.

Probabilmente questo ragazzo ha vissuto la sua breve vita scegliendo ciò che gli piaceva fare, di certo la morte prematura non era nei suoi programmi ma, forse, non avrebbe neppure amato vedersi invecchiare senza poter più volare.

Le mie pubblicazioni

10 risposte a "La miglior morte che ti può capitare"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.