Insofferenza · Opinione

Si fa per ridere…

Sento un mormorio generalizzato dallo Stelvio all’Etna. Il popolo italiano discute preoccupato le manovre politiche.

Molti sono incazzati, minacciano anatemi, sfottono e sbeffeggiano i soliti noti che continuaneranno imperterriti a sodomizzarci, tanto sanno che il potere ipnotico degli smartphone ci fa dimenticare che abbiamo problemi seri. All’arrivo delle prime piogge rientreremo nei ranghi borbottando senza muovere un dito, tra poco ci sarà da far casino perché entra nel vivo la stagione calcistica, ci riappassioneremo alle varie soap delittuose e ricche di golosi misteri, nonché al meraviglioso mondo delle varie D’urso, De Filippi ecc., carico di ricchi premi e cotiglioni che, nel nostro caso, saremmo noi italiani ma senza “ti”.

Insomma cambia qualche protagonista ma non il copione, solita ora solito programma, niente di nuovo sotto il sole.

Nel frattempo non smettiamo di scherzaci sopra, fra tragedie e disastri planetari riusciamo sempre a farci una tristissima risata all’insegna del gusto becero e ignorante.

34 risposte a "Si fa per ridere…"

      1. Che poi, li è venuto tutto alla ribalta perchè in quel momento ci è passata sopra la stazione spaziale e Parmitano ha fatto le foto ma di ambienti che bruciano per mano umana ve ne sono altri in Africa.

        Mi piace

      2. Quest’anno per fortuna non ci sono stati incendi clamorosi ma temo anche perchè quel che interessava ormai è già stato bruciato negli anni scorsi 😦

        Mi piace

      3. Per ora abbiamo culo che la superficie coperta dagli oceani è più grande di quella terrestre e che pertanto la maggior parte dell’ossigeno è prodotta dal fitoplancton e, almeno quello non va a fuoco che sennò eravamo già tutti morti…

        Piace a 1 persona

      4. Continuo a chiedermi cosa è andato storto…la pace l’avevamo, il benessere anche, l’informazione e l’istruzione pure…boh…Non riesco proprio a capire

        Mi piace

  1. Il copione non cambia, ma già da millenni, hai perfettamente ragione, cambiano le facce (facciate) ma il profondo di un modello cambia solo quando chi è subordinata-o si ribella ma non per un giorno, per anni ed anni, lo dice la storia, e ora questa capacità si è assottigliata, già da molti anni complici anche gli strumenti che citi.

    Piace a 1 persona

  2. Quanto sono vere le tue parole… ammirevole! Gli italiani sono proprio così: puoi togliergli la casa da sotto il culo, sequestrargli la famiglia, uccidere i figli, ma non togliere loro il calcio, il nuovo modello di i-phones e il gossip che danno di cocomero!!
    Ovvio che non siamo tutti così, ma gran parte della massa, si. Siamo un branco di lobotomizzati, schiavi dei nostri vizi, che si affannano solo per le cose più superficiali poi, se gli tassano anche l’aria che respirano, pazienza, basta che posso vedere il grande fratello vip!! 😑
    Che tristezza…

    Piace a 1 persona

    1. Un paio di amiche lavorano in un media world, tu non puoi immaginare come lottano per accaparrarsi l’ultimo modello di hiPhone da oltre 1000€. E non hai idea di come viene speso il bonus scuola che dovrebbe agevolare lo studio degli alunni. Roba da brivido. 😢

      Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.