Opinione

L’impegno c’è ma…

Il vandalismo sta diventando lo sport nazionale italiano, è diffuso capillarmente e non dimentica nemmeno i luoghi più remoti della nostra penisola.

Il mio paese è piccolo, in tanti punti non arrivano ADSL, digitale terreste, servizi telefonici, segnali Rai manco parlarne, insomma la tecnologia penetra a fatica, però è ben servito dai vandali.
Partendo dalle cosiddette ragazzate, che ogni fine settimana infestano il parco e le vie del centro

Si passa attraverso la greenway dove qualcuno la usa come posacenere grande

Oppure per allenarsi al fancazzismo imperante

Ovviamente i vandali non dimenticano le colline dove si prodigano per raggiungere i luoghi più nascosti dentro i boschi

Ma i più zelanti si impegnano anche con attrezzi adeguati: le loro teste di cazzo.

Questo cartello, pagato con i soldi dei residenti, è stato affisso qualche giorno fa dall’amministrazione comunale

Dopo pochissimo tempo è stato modificato così da qualche premuroso fancazzista

Domanda: chi si è preso questo impegno pensava forse che servisse più chiarezza?

Quando andavo a scuola i professori dicevano ai genitori: “la ragazza è intelligente ma non si impegna”.
Oggi il modo dire si può ribaltare riguardo queste persone grette e stupide: s’impegnano parecchio ma sono taaaaanto ignoranti.

21 risposte a "L’impegno c’è ma…"

  1. Purtroppo i vandali danneggiano cose, beni che sono costati soldi e lavoro, sono sprechi di soldi di solito pubblici ed i soldi pubblici sono il salvadanaio degli onesti lavoratori per cui noi onesti lavoratori, in fronte a queste notizie, soffriamo e reclamiamo di recuperare il danno, di guarire le ferite grazie ai responsabili, buongiorno, buon lavoro! ❤ … ❤

    "Mi piace"

  2. Li conosco quelli, li conosco bene, tutti, so chi sono. Sono quelli che si imprecano quando pestano una cacca di cane, che danno fuori di matto quando trovano la macchina rigata, che invocano la pena di morte quando scoprono un graffito sul muro di casa, che bestemmiano quando trovano della spazzatura abbandonata davanti al portone, che sbroccano quando un’automobile parcheggiata in seconda o terza fila impedisce loro il passaggio, che brucerebbero vivi tutti i piromani, che sparerebbero a chi fa casino di notte sotto alla loro finestra, che butterebbero fuori strada chi sorpassa a destra o non rispetta la precedenza, che ucciderebbero a mani nude chi li sorpassa quando sono in fila, sono quelli lì, quelli che vomitano.
    😦

    Piace a 1 persona

  3. Tremendo. Qui sull’Isola chi butta sigarette (o altro) a terra e chi non raccoglie escrementi canini viene pesantemente multato. Beh, sarà la minaccia che incombe, ma potresti sederti a terra (quasi) senza sporcarti. Poi ne fanno molle altre eh? Però almeno su questa ….

    Piace a 2 people

  4. Ormai l’italiano medio di indigna per chi fa volontariato, per chi aiuta altre persone ma di fronte a ciò, al 99% opera di italianissimi rampolli nostrani, non fa una piega, al massimo farà una alzata di spalle e sorridendo dirà appunto che sono ragazzate…

    Piace a 2 people

  5. non c’è solo la ragazzata, c’è dietro tutto un sistema di inciviltà trasmessa ai figli da genitori ignoranti che non vedono al di là del loro naso e non puniscono già in casa certi comportamenti .Anche se in casa mia nessuno fuma mi trovo le cicche sul balcone gettate dal piano superiore, questo è già un esempio di assenza di civiltà, come lo è lasciare la plastica sparsa sui marciapiedi al mattino quando da anni ci sono avvertenze di lasciarla dalle 18,30 in poi ed esclusivamente chiusa nei sacchi appositi… la tendenza è ad essere maiali, peccato che le strade siano di tutti e i balconi io li voglia pulire al massimo per le cacche cei piccioni che non hanno altra colpa se non di mangiare un po’ troppo…

    Piace a 4 people

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.