Opinione

Una morte dignitosa

Tra le tante cronache a tinte fosche di questi giorni, ci tocca da vicino la richiesta della Cassazione di concedere una morte dignitosa a Totò Riina.

Io penso che se una persona ha rinunciato volotariamente e da tutta la vita ad avere dignità, come ha fatto il Signor Riina, non è il caso di contrariarla quando è prossima alla morte.

13 thoughts on “Una morte dignitosa

  1. Mi piacerebbe sentire il parere di quei poveretti che lui a mandato all’altro mondo prima del tempo loro assegnato e mi piacerebbe conoscere il nome di quegli idioti che hanno fatto quella richiesta: che siano forse in odore di mafia?

    Liked by 2 people

  2. …da un paio di giorni penso di avere qualche disturbo all’udito, credo proprio di aver capito male.
    Non può essere che una così alta istituzione dello Stato riesca a partorire una considerazione di questa portata e cada così in basso!!!
    Non posso che sottoscrivere la “mozione” per non disturbare la coerenza che il tipo ha sempre avuto. Non è abituato alla dignità

    Liked by 1 persona

  3. La notizia mi ha profondamente turbata… Perché nessun giudice può accogliere un’ istanza del genere sapendo i motivi per cui è condannato. Ma purtroppo siamo il paese dei balocchi volete mai che questo tipo non raggiunga ciò che chiede?! Riina e’ già molto fortunato perché vive in Italia, se fosse accaduto il tutto in qualche altro Paese altro che morte dignitosa ma pure la vita che ha finora condotto in carcere non lo sarebbe di certo stata. Le sue vittime chiedono giustizia e purtroppo questa le sta voltando le spalle già solo a dibattere sull’ argomento.

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...