qualche pezzo di me

Una sorella che non ho mai conosciuto

Avevo sette anni quando trovai una vecchia foto, stropicciata e smarrita, nascosta nel comodino dei miei genitori. C’era una donna bella e giovane, con una bambina piccola in braccio, altrettanto bella. Dietro la foto c’era scritto “a mio papà Dino, tua figlia Olga”.

Olga era anche il nome della sorella di mio padre, quindi andai da mia mamma sventolando quella immagine per chiederle spiegazioni.
Mio papà era fuori casa, lei mi disse che quelle erano la moglie e la figlia che lui aveva in Grecia e che erano morte sotto i bombardamenti di una guerra che io non potevo conoscere perché non esistevo ancora.
Mi pregò dolcemente di non parlarne con mio papà e dimenticare quella foto.
Io restai muta per sempre, ma non la dimenticai.
Un mese fa ho aperto, per la prima volta, la scatola dei ricordi di mia mamma e quella foto mi è tornata in mano.
E ora sono qui, con i miei pezzi di cuore fra le dita, a pensare a quella sorella che non ho mai conosciuto.

27 pensieri riguardo “Una sorella che non ho mai conosciuto

      1. Immagino. Però hai elementi per poter iniziare a scoprire cosa è successo veramente. Ci vuole tanta pazienza, però potresti davvero colmare questo grande vuoto. Te lo meriteresti

        "Mi piace"

      2. Sono passati quasi 80 anni e non saprei proprio a chi rivolgermi. Gli unici parenti che ho sono i due fratelli di mio padre. Ma uno non è più in grado di intendere e l’altro mi ha dato qualche notizia, ma non sa andare oltre, ha 90 anni.

        "Mi piace"

      1. Continuo ad intromettermi, mi scuso anzitempo.
        La figlia dovrebbe avere il suo cognome, probabilmente lo stesso tuo. Se così fosse, si potrebbe cercare, o contattare, il paese dove avrebbe vissuto, per una semplice ricerca anagrafica. Anche la eventuale parrocchia potrebbe avere riferimenti al battesimo, per esempio, oppur potrebbe esistere un elenco dei morti in guerra.
        Non saprei.
        Io un minimo tentativo, so che ti peserebbe psicologicamente ma potrebbe essere produttivo, lo farei.

        "Mi piace"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.