Opinione · qualche pezzo di me

Quindi

Se voglio andare a trovare i miei genitori al camposanto, che si trova a quindici chilometri da casa ma in un’altra regione, devo avere il pass.

E se vado senza pass, al checkpoint Charlie della mia città natale mi sparano?

Immagini personali

40 pensieri riguardo “Quindi

  1. Fufù ?
    “E se vado senza pass, al checkpoint Charlie della mia città natale mi sparano?” …In Italia no, ma diciamo che se il modello cinese prende piede, in caso di “non compliance” potrebbero agire “fisicamente”…(come hanno fatto in cina , per vaccinare tutti)
    La mia è solo una proiezione personale..

    Piace a 1 persona

  2. Io credo che certe volte sia meglio usare il buon senso. Rispetto sempre tutte le norme, è tanto che non vedo i miei, ma va salvaguardata anche la salute mentale. Se senti il forte bisogno di andare al cimitero io fossi in te andrei, anche perchè è vero che infrangi una regola, ma non metti a rischio nessuno stando lontana da altre persone e come dici tu sono 15 km, il virus non è che conosce frontiere. Certo non darei lo stesso suggerimento a chi tende sempre a fare il comodo suo senza curarsi minimamente degli altri, ma non è il tuo caso.

    Piace a 1 persona

  3. Come tu ben sai non mi hanno permesso di entrare in Italia… quando molti frontalieri o residenti in Italia potevano tranquillamente andare avanti e indietro.
    Quindi?
    Se continuano con certi DIKTAT ti conviene comperare un giubbotto antiproiettile.
    Buon Pomeriggio.
    Quarc

    Piace a 1 persona

  4. Come ti capisco…anch’io vorrei andare a trovare i miei genitori, mia sorella e la mia nipotina che vivono in un altra regione (mica troppo lontani comunque)… ogni volta mi illudo di poter andare e poi mettono sempre qualche ostacolo, sono emotivamente stremata…
    ho letto i vari commenti ed è forse la prima volta che mi capita di leggere i miei stessi pensieri in ognuno di essi 😔
    Un abbraccio 😘

    Piace a 1 persona

  5. Non vedo mia mamma (94 anni) da ottobre. È brutto lo so, ma poi pensò subito al mio carissimo amico (50 anni) in rianimazione per il covid e mi dico che c’è ben di peggio del non potersi spostare per vedere le persone.

    "Mi piace"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.