Opinione · qualche pezzo di me

Non amo la confusione

La confusione, sia di cose sia di persone, mi fa venire venire l’ansia. Ho sempre evitato fiere e feste, mercatini e mercatoni nelle ore più frequentate.
Gli amici faticavano sempre a coinvolgermi nelle sagre e alle manifestazioni popolose, ci andavo controvoglia e la maggior parte delle volte finivo per rifugiarmi in un angolo meno popolato ad attenderli.
Anche le discoteche super imballate mi hanno sempre dato noia, l’unico casino che sopportavo era quello dei concerti dal vivo perché amo troppo la musica.

Per questo motivo non ho mai sentito la mancanza dello shopping selvaggio vicino alle feste e, a maggior ragione, lo sento ancora meno adesso.
Abitando in un paese piccolo talvolta mi devo recare in un centro commerciale per acquistare cose che non trovo, però scelgo giorni e orari dove la ressa è più contenuta.

Se svolgessi ancora il lavoro di promoter nella grande distribuzione, credo che rinuncerei agli incarichi in questi mesi malsani.
Qui facevo la promoter per Nespresso nel Mediaworld dove lavora la mia amiKa

18 pensieri riguardo “Non amo la confusione

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.