Opinione

Son sciupà

Mi sto domandano se esiste un programma tv, o radiofonico, dove non si parla di virus.
Pare si debba proprio ingoiarlo a forza e a me sta andando di traverso.
Ne ho le tasche piene, mi viene da vomitare dentro la mascherina.
Ho il terrore di buscarmi anche un semplice raffreddore perché temo di essere additata come untrice.
Rispetto diligentemente tutte le misure di sicurezza, ho fatto il sierologico ed è risultato negativo, però tutta questa gente che ne parla a ciclo continuo manda in pappa il mio cervello.
Con tutta la fatica che faccio per restare in bolla, tra psicofarmaci e CPS, ‘ste ripetitive e infinite iniezioni di psicosi mi stanno intossicando. Gli animi cominciano a bruciare e sta diventando di moda prendersi a botte.

39 pensieri riguardo “Son sciupà

  1. Per tua (magra) consolazione ti diro’ che anche qui in FIN se ne parla parecchio, nonostante il contagio sia piuttosto basso. Per fortuna i finnici sono bravi e non ci sono molti negazionisti e proteste, almeno! Non e’ che la Cina ha fatto apposta a far circolare il virus per stranirci?? 🙂

    Piace a 1 persona

  2. Malgrado il martellamento c’è chi se ne frega e contagia gli altri. Conosco una persona in Abruzzo che a causa di uno che non ha rispettato le regole in attesa del tampone ha infettato lui e tutta la sua famiglia. Avendo frequentato otto ragazzi a ferragosto ha infettato di conseguenza una cinquantina di persone. Molti si sono stati ammalati e pochi sono rimasti asintomatici o giù di lì.

    Piace a 1 persona

  3. La verità è che l’invisibile ci bracca e noi ci stiamo esasperando. Ammetto che mi sta tornando la fobia dell’inizio. E c’è la stanno iniettando proprio chi dovrebbe darci un po’ di tranquillità invece. Ti capisco. Per difendermi ho pure neutralizzato l’App… ma non sta servendo a molto. Seguiamo le direttive ma… sembra che non bastino mai! Son stuffa pure io.

    Piace a 1 persona

      1. Come nel super di Cremona? Ribadisco il concetto che sono proprio chi continua a fare informazione che portano alla esasperazione. Tutti i giorni martellati… prima o poi qualcuno sclera. E hanno iniziato. Ci dono troppe notizie diverse in base alle zone dei contagi. Diventa una fonte di discriminazione. Per me non dovrebbe esserci più nessuna distinzione regionale uguale per tutti anche se alcune regioni hanno meno contagi e altre di più tutti con la mascherina obbligatoriamente. In tutta Italia. In tutti luoghi. Meno che a casa propria

        Piace a 2 people

  4. vigilanza ma con distacco…l’isteria sta in giro e le tv l’alimentano… il virus è cosa seria ma i rapporti tra l agente non solo solo abbracci e feste…meditiamo sereni e solidali passerà…come tante altre crisi… e la nostra vita può continuare …leggiamo libri vediamo amici senza bacetti di circostanza… parliamo dei nostri interessi lavoriamo per quel che possiamo e fanculo…passerà magari ne uscissimo migliori…ma questa è n’altra storia

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.