Opinione

Libertà di stampa, libertà di pensiero, libertà di parola

Diritti conquistati faticosamente che spesso diventato mezzi di propagazione dell’orrore e del terrore, in particolar modo da parte dei mass media di qualunque forma e colore.
Sono andata a curiosare nei vari salotti pomeridiani e serali dedicati a gossip, pettegolezzi, argomenti frivoli, con una via preferenziale per i casi umani e lacrimevoli, lì in questi giorni l’argomento principe è il corona virus.
Vengono convocati oscuri esperti di ogni ramo presente in questo argomento dalle mille teste coronate.
Gente che sa tutto e spara sentenze che puntualmente vengono smentite nel salotto a fianco, così si crea un’enorme confusione e, soprattutto, panico nella testa degli utenti esposti al pericolo di contagio.

Tra l’altro mi sto domandando come mai in quegli studi chiusi e con aria riciclata è permesso il raduno di persone, che formano il pubblico, sedute a stretto contatto l’una con l’altra.
Là passa Santa Barbara D’U che benedicendo in volo salva tutti da ogni malattia?

Credo che l’urgenza attuale sia imparare a usare le parole evitando di fare danni maggiori di quelli che già fa questa maledetta influenza.

14 pensieri riguardo “Libertà di stampa, libertà di pensiero, libertà di parola

  1. Cerca la domanda a Klopp, tra l’altro è un video brevissimo. Sono d’accordo che l’informazione ha fatto e continua a fare un danno enorme. In Cina hanno ribaltato il contagio con maniere durissime, ma anche qui ci vorrebbero, per certe persone!

    Piace a 1 persona

  2. A questo proposito, trovo illuminante l’intervista fatta a Klopp, allenatore del Liverpool. Quando un giornalista gli chiede se è preoccupato per la diffusione del COVID-19, lui domanda innervosito al giornalista perché lo stia interpellando, dato che lui non è un medico, “io sono un allenatore e indosso un cappellino da baseball”. E continua dicendo che per queste faccende così gravi non devono chiedere cosa ne pensino “le persone famose” o i politici, ma i medici e gli esperti.

    Piace a 4 people

  3. Certe trasmissioni come certi giornali andrebbero chiusi ma non tanto perché si vuole limitare la libertà di stampa ma perché, un popolo intelligente non li guarderebbe o leggerebbe più decretandone la chiusura per avvenuto fallimento. Purtroppo quel popolo non esiste e questa merda continua a restare lì, forever and ever…

    Piace a 1 persona

  4. Questo virus ha dimostrato che abbiamo molti dottori e politici ignoranti che parlano senza avere una vera conoscenza della malattia. In Spagna, mercoledì, il ministro del lavoro ha dichiarato che alcune società dovranno chiudere per contenere l’infezione. Oggi il governo l’ha messa a tacere. Il ministro della sanità venezuelano ha affermato che la popolazione non dovrebbe preoccuparsi della cura del virus. Quel calore è il miglior rimedio. Ci troviamo senza avere informazioni veritiere perché tutti la pensano diversamente. Questo crea più confusione.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.