Lifestyle · qualche pezzo di me

Ultimo giorno di lavoro a luci spente tutta colpa degli acufeni

Ieri è stata l’ultima giornata del mio lavoro come promoter per il 2018.
In attesa di eventuali nuovi incarichi, cerco qualche altro lavoretto per tirate il carretto (sarebbe carretta, ma a me piacciono le rime baciate, perché il bacio è sempre gradito).

Anche ieri c’è stata la sorpresina per me, un po’ meno gradita di quella del 24 dicembre, comunque utile per migliorare la mia memoria.
La mattina andando al lavoro ho acceso le luci poiché c’era nebbia bella fitta. La mia auto ha il cicalino che avverte quando si lasciano le chiavi inserite o i fari accesi.
Il segnale delle luci è piuttosto debole e molto simile agli acufeni che da vari decenni accompagnano la mia vita, perciò non l’ho proprio sentito.
Risultato ovvio: dopo 9 ore di lavoro ho raggiunto l’auto per tornare a casa e l’ho trovata totalmente silente, batteria azzerata.
Ho chiesto subito aiuto all’elettrauto del centro commerciale che, altrettanto premurosamente, mi ha mandata a stendere perché a quell’ora non aveva più tempo nemmeno per il Re Magi che avevano perso i cammelli.
Ma, talvolta, succede che le situazioni disagiate abbiano i loro vantaggi.
Mo’ vi spiego come: per risparmiare sull’assicurazione auto ho stipulato un contratto a chilometri limitati, per questo motivo sulla macchina è stato installato un dispositivo con geo localizzatore che invia ad una centrale di controllo una serie di dati, pertanto quando la batteria è scarica non ricevendo più segnalazioni di alcun genere, arriva un avviso tramite sms che mi comunica l’esistenza di un’anomalia e m’indirizza ai numeri telefonici da chiamare in qualunque momento per risolvere il problema.
Servizio utilissimo che io avevo dimenticato di avere in polizza.
Insomma, in meno di un’ora la mia utilitaria era nuovamente pimpante e pronta per portarmi a casa.

Maledetti acufeni che rendono poco efficiente il mio udito, ma la lezione mi è servita perché da ora in poi (spero sempre) mi ricorderò di controllare se è tutto a posto prima di scendere dall’auto.

Ah…Buon Anno a tutti!

10 risposte a "Ultimo giorno di lavoro a luci spente tutta colpa degli acufeni"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.