Humour · Insofferenza · qualche pezzo di me

Non seguo l’onda

…LA SPETTINO

In questi giorni mi martella ‘sta specie di motto insofferente nella mente

E la mia mente è molto (motto) spettinata.

Anzi, sembra spettinata.

Infatti non è spettinata, è che metto (motto) la parrucca della fattucchiera per scaldarmi le orecchie

Evap-i-rata
Evap-i-rata fattucchiera

Già, dopo aver pagato tutti i balzelli dello sceriffo di Nottingham sono rimasta anch’io senza un centesimo

come la maggior parte degli italiani (onesti).

E io pago...
E io pago…

Come?

Ah, dici che mi sto dando dell’onesta da sola?

E’ vero, ma tu sai che non potrei mai essere disonesta.

Non perché io sia migliore di altri, anzi, vorrei tanto avere la possibilità di rubare come fanno quelli che

tutti/sanno/che/rubano/ma/nessuno/riesce/a/impedirglielo.

Il fatto è che non mi arriva niente così vicino da poter rubare, altrimenti ruberei anch’io.

Mica sono scema eh…

Perciò, tornando all’onda, capisci perché non posso seguirla ma, solo…

Spettinarla!
Spettinarla!

5 pensieri riguardo “Non seguo l’onda

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.