animali · Lifestyle

La notte dei gatti neri

Ho sentito dire che qualche umano non ama i gatti neri, a me invece piacciono molto perciò ho deciso di dedicare loro una serata speciale nella mia tana, pertanto:

TUTTI I GATTI NERI

ma anche di altri colori

“Sono invitati all’Evapelosamente insieme”

L’Evapotana resterà aperta tutta la notte. Il ponte levatoio si aprirà magicamente davanti ad ogni peloso bisognoso, squali e coccodrilli residenti nel fossato indicheranno il percorso a chi possiede le credenziali per accedere alla festa.

Vi aspetto con soffici cuscini e morbide coccole

Benvenuti

N.B.: Gli eventuali aspiranti imbucati con cattive intenzioni saranno smascherati dai lupi che li manderanno a “perdersi in quel paese” che nel linguaggio umano equivale a Fankiulo, non metaforicamente bensì ad opera di volenterosi uccelli paduli per l’occasione muniti di robuste mazze medievali

Occhio…

Naturalmente saranno ben accetti anche pellegrini di qualunque specie per rasserenarsi con una tisana calda e tanti dolcetti

SLURP!

😉

19 risposte a "La notte dei gatti neri"

  1. Anche io ho scoperto di recente (non mi ha stupita ma mi ha fatto inovaiare questo si) questa cosa dei gatti neri, in risposta ho adottato 4 micie/mici, due sono nere, affiancheranno altri due gatti neri che vivono con me già da qualche anno. Quando contattando le diverse colonie feline mi dicevano: “sono ospitati vari gatti, ce n’è uno rosso, uno tigrato e poi se possono interessarti anche neri” chiedevo: “come anche?” e lì la risposta: “c’è chi non li vuole” ho pensato che fosse tornato il medioevo ecco perché non mi ha stupita la cosa, tristemente direi che non l’ha fatto…. Buona festa anche da parte mia quindi 🙂

    Piace a 1 persona

      1. Se fanno queste distinzioni non li amano, amano un immagine mentale che hanno di loro (colore, razza, “perfezione” etc….), per cui gli sovrappongono i loro desideri e chi fa questo non ama vale sugli Animali non umani ma anche su noi Animali umani. Uno dei due gatti neri adulti che vive con me ha una paresi e soffre di attacchi epilettici, lo sapevo quando l’ho preso e non perché dovessi dimostrare di essere una “crocerossina” ma perché conosco l’odio dell’uomo e cosa gli suggerisce di fare, se ne sentono troppe non ultime gatti arsi vivi, e ogni volta che leggo o sento queste notizie mi scatta una rabbia che non ti dico.

        Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.