qualche pezzo di me

Silenzio e riassegnazione

C’è una cosa urgente e molto grave che devi dire, ma sai che non puoi dirla a nessuno.

E allora rimani lì immobile, seduta in auto con le mani aggrappate al volante come fosse un’ancora di salvezza.

Vorresti strapparti il corpo di dosso per liberarti e fuggire da quello stato d’animo così disperato e irreversibile.

Ma non puoi perché non è nel tuo corpo è nella mente.

Un pianto improvviso ti chiude la gola per quegli attimi in cui il desiderio di sparire ti aggredisce.

Silenziose grida di aiuto escono dal tuo cervello, velocemente scorri i nomi delle persone a cui poter chiedere soccorso.

Ma sai che non puoi chiedere niente a nessuno.

Non a quelle poche persone che ti amano perché sono impotenti e daresti loro soltanto preoccupazioni.

Non a conoscenti perché di te non gli importa niente.

Non a chi dovrebbe curarti la mente e dice sempre le solite tre cose, ammettendo candidamente che non sa più che cosa fare con te, perché non sei abbastanza pazza per non capire, non sei abbastanza stupida per accontentarti delle sue parole, non sei abbastanza sprovveduta per credere di avere speranza.

Ogni giorno la stessa angoscia dissolve il tempo nel tormento.

39 risposte a "Silenzio e riassegnazione"

  1. Questa condizione la vivo un po’ da sempre anche io.Evito di chiedere o parlare perché so che disturberei o comunque con molte persone proprio o non c’è dialogo o non voglio regalar loro appigli per fotterti dopo.Uno potrebbe dire: e ma son pippe mentali, magari non e così ma se uno arriva a pensarla così è solo perché l’esperienza ti ci ha portato ad essere così.E quindi alla fine non chiedo mai niente a nessuno e se proprio devo…metto sempre in conto scuse, rifiuti o fregature.C’est la vie…

    Piace a 1 persona

  2. Sei una persona molto sensibile e ti preoccupi molto per gli altri, ma certe volte condividere può essere utile, anche quando si condivide un dolore.. Hai mai pensato che magari scegliendo di non parlare con le persone che ami potresti togliere loro la possibilità di esserti di aiuto? Forse hai ragione e sono impotenti, e sicuramente si preoccuperanno, ma magari insieme è meglio che da soli? Non rinunciare ad avere vicino qualcuno. Nessuno è perfetto. Ti mando un abbraccio forte forte. ❤

    Piace a 2 people

      1. Sto finendo… per i sintomi più recenti pare sia sindrome di sjogren a livelli iniziali, ma dato che i valori sono bassi vorrei un parere in più…
        ma a parte questo, anche in altri ambiti e sintomi somatizzo a prescindere da una vita :/

        Piace a 1 persona

      2. Sì lo sapevo che sono peggiorate dallo stress… Infatti voglio provare a far qualcosa almeno in questo senso! Perché almeno vorrei arrivare a non amplificarmi o aumentarmi i sintomi per via dell’ansia…
        Come problemi autoimmuni ho anche la celiachia infatti! Settimana prossima vedo un reumatologo comunque, con tutti gli esami. Poi ti faccio sapere magari…
        Evaporata, scusa per il bollettino medico! 😂

        Mi piace

      1. Mi domando dove finisca la mente e inizi il corpo. Per scatenare una malattia autoimmune, che ce l’ha nel sangue a prescindere, è spesso un forte stress. Ci sono persone con gli autoanticorpi ANA nel sangue e stanno bene, altri a cui si scatenano provocando malattie. Cos’è successo? Spesso è il cervello che sconvolge tutto. Ora, sicuramente, per te è un disturbo della mente, ma come si ammalò? Da dove comincia la storia? Dal corpo offeso?

        Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.