comunicazione · Lifestyle · Opinione

Falsi desideri

Questa mattina ho sentito dire in radio che, troppo spesso, il desiderio non è frutto della nostra volontà, ma è indotto da altri.
Un modo gentile per dire che siamo plagiabili, e lo sa bene chi si occupa di pubblicità.

Nei social più acclamati gli influencer ne hanno fatto un mestiere, e i predicatori dal pulpito attraggono milioni di pellegrini, per non parlare dei politici che spostano intere popolazioni da un partito all’altro ripetendo allo sfinimento le parole che l’elettorato vuol sentire.
Penso che nessuno sia impermeabile a questa forma di coercizione occulta, io ne sono stata vittima in passato e la sono attualmente.
Credo di essere una persona poco influenzabile, t
uttavia può succedere che la vita ci ponga davanti a scelte di cui faremmo volentieri a meno.
Ultimamente il mio desiderio più forte è cambiare casa con tutti i problemi e le spese che l’operazione comporta.

Questo “desiderio” è fortemente indotto da fatti spiacevoli che si susseguono da un paio d’anni tra i vari condomini della piccola palazzina dove abito: siamo solo in sei!
Mio malgrado, sono stata tirata dentro discussioni odiose, e siccome dico sempre quello che penso in modo chiaro e netto, sto diventado il fulcro di questioni pedanti portate avanti da persone che hanno ben poco a cui pensare avendo dalla loro parte una florida situazione economica e il sostegno del gruppo famigliare che a me manca totalmente visto che sono rimasta senza parenti.
Dopo aver lottato con buonsenso e determinazione per conciliare gli interessi comuni e aver trovato muri insormontabili con la sola forza del dialogo e della ragione, ho deciso di non amareggiarmi oltremodo.
Pertanto, sperando di trovare una collocazione che mi permetta di vivere senza problemi aggiuntivi oltre quelli che già mi ha riservato la vita, ho messo in vendita il mio appartamento e appena possibile mi trasferirò.
Consapevole che ovunque i piantagrane prosperano come la cattiveria, cerco un’altra tana dove poter liberare la mia anima inquieta.

Il desiderio di calma è comunque di mia produzione, nessun “influencer” ci ha messo il becco.
Quando voglio delle “grane” preferisco cercarmele da sola.

20 risposte a "Falsi desideri"

  1. Mi piacerebbe contraddirti…ma non posso farlo. La tua resa è comprensibile. Io sull’ altra parte dell’ articolo non posso per ovvi motivi essere in accordo con te. Per via dell’ impermeabilità. È il mio must .
    In merito dico sempre che esiste una chiave d’accesso – proprio come nell’ informatica esiste un codice di lettura, una via in cui entrare. Basta solo saper trovare il punto d’accesso. Questo per non farti mai sottovalutare le orde di plagiatori che mediaticamente – non solo spostano ma governano liberamente l’impero.

    Mi piace

  2. Pensa che io ho intorno 6500 mq eppure c’è stato chi ci ha fatto causa perché la pendenza del terreno faceva allagare il suo sito, con la pioggia, distante un km. Peccato che il nostro terreno pendeva dalla parte opposta. Abbiamo comunque speso per l’avvocato e non abbiamo avuto i soldi indietro perché il signore si è ritirato dalla causa.

    Piace a 1 persona

  3. Articolo scorrevole che appoggio pienamente! Proprio prima stavo pensando la tua stessa cosa, quanto siamo bombardati da informazioni che ci influenzano anche senza che noi ce ne rendiamo conto. Riguardo il cambio casa, ti capisco bene… la gente parla non per dare consiglio, ma solo tanto per… che soltanto ognuno sa della propria situazione, il resto: se lo inventano le persone.

    Piace a 1 persona

    1. Per quanto riguarda, invece, la pacifica convivenza, abito in una casa singola con giardino, ma nelle altre case abitano altre persone e d’estate le finestre sono aperte.
      Spesso chi è più educato deve sopportare la mala educazione di chi non ha rispetto per nulla.
      Ho letto che orde di imbecilli sono riusciti a rompere le scatole anche agli Himalayani.

      Piace a 1 persona

  4. L’altro giorno ho visto la foto di una casa costruita su uno sperone di roccia di un centinaio di metri con l’unico accesso una lunga scala a pioli in verticale.Ecco…a parte forse la scomodità di accesso quello sarebbe il posto per me quindi capisco il tuo trasloco mentre non capisco come sia possibile che esista certa gente…

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...