Lifestyle

Riprendo a navigare

Su argomenti di cui scrivere c’è l’imbarazzo della scelta. Sono davvero tantissimi, sia di attualità, informazione, vite, morti, e miracoli che solo pochi riescono a fare.

Che poi più che miracoli son sporchi giochi di prestigio ai danni di chi è in stato di necessità.

Ci sarebbero anche le faccende personali, quelle che mi pesano sul cuore e che non riesco ad alleggerire neppure quando mi sto godendo una breve vacanza regalata dalla provvidenza terrena.

E allora per iniziare evaporatamente, metto da parte i mattoni pesanti e resto un momento sospesa sulle mie solite facezie che, se non altro, mostrano una parte di me ancora sapientemente gaudente.

Questa volta però non propongo una spianata di dolcezze che ho ingurgitato con sommo piacere di gola.

14183914_1829613290604899_9130944500814928854_n
In fila per tre, senza resto perché io me li magno tutti! 😛

Metto in vetrina qualche regaluccio che gli amici hanno pensato di farmi trovare accanto al letto la mattina del 31 agosto giorno del mio compleanno.

Ne ho per diverse occasioni.

😀

20160902_222209
Ninnoli per il sottogonna

Mi concedo queste spudorate ammissioni di ordinaria vita privata che, probabilmente, tante persone condividono ma non amano spiattellare. Forse per pudore, o sacrosanta salvaguardia dei fatti propri, o forse perché “non lo ammetterò mai, neppure sotto tortura”.

Beh, la sottoscritta è notoriamente senza ritegno su certi argomenti, perciò qui lo dico e non lo nego: i regali sono stati assai graditi e subito ampiamente testati. Però ieri mi hanno creato un piccolo problema: si sono riuniti chiedendo di poter parlare con un sindacalista per vedere orari e tempi di lavoro.

Non avrei mai pensato di appartenere alla categoria degli schiavisti.

E per concludere ho scoperto che da grande mi piacerebbe lavorare in un sexy shop, l’unico problema è che io non amo stare in locali sempre chiusi, privi di luce naturale e senza possibilità di aprire le finestre. Dovrò attivarmi per trovare un luogo che mi possa contenere senza darmi pena ma tanti peni.

Però, adesso che ci penso, da qualche parte ho visto girare eleganti Signore che lavorano porta a porta, presentandosi con impeccabili valigette colme di giocattoli adatti a soddisfare le più ricercate esigenze.

Vado a informarmi.

Sereno settembre per tutti!

😉

 

5 thoughts on “Riprendo a navigare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...