Scrittura

L’URLO elucubrazioni di un nascituro

Volevo nascere “un animale”! Magari un rospo che tenta di attraversare la strada senza farsi pestare, per arrivare dalla soave donzella ed essere semplicemente baciato, e non trasformarsi in principe. Forse una gatta dal pelo lucente, adorata da un’umana attraente con la quale vagare di notte in cerca di avventure, inventando una coppia irresistibile e… Continue reading L’URLO elucubrazioni di un nascituro