EVAP-I-RATA (Evapirata) · Insofferenza

DUE RAGAZZE DA SALVARE (a riflettori quasi spenti)

(pubblicità condominiale)

 

F. Stella
F. Stella

 

Per le due ragazze rapite era stata chiesta un forte somma di denaro in riscatto.
Il Governo Pilato molto democraticamente demandò al popolo di scegliere quali spese eliminare per trovare la somma.
Le opzioni per salvare le due ragazze erano:
Lasciare senza pensione per tutto il resto della vita 2000 vecchi (prima schiattano meglio stanno).
Togliere l’assistenza a 200 invalidi totali (sono tutti finti quelli veri).
Tagliare i finanziamenti a 30 ospedali (i topi sopravvivo ugualmente).
Chiudere 300 scuole elementari (la gente ignorante vive meglio).

Il popolo si divise in varie fazioni, scoppiò una guerra in ogni strada del paese. Mentre i benestanti, i politicanti e i benpesanti dentro palazzi fortificati osservavano annoiati.
Vi furono tanti (poveri) morti.
Il governo mandò squadre di soldati a pulire le strade.

Nessuna decisione fu presa a causa del fallimento del referendum popolare.

Le ragazze rimasero prigioniere e di loro nessuno seppe più nulla.

Il governo confermò la propria grande capacità di risanare le casse dello stato poiché tante fonti di spesa pubblica si erano autoeliminate.

A chi portano utili le polemiche inutili(?)

...

 

 

7 thoughts on “DUE RAGAZZE DA SALVARE (a riflettori quasi spenti)

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...