BLOG AMICI · TAG

Grave svista chissà dov’ero con la testa

Fritz Gemini, che ringrazio per avermi scelto, mi ha nominata un bel po’ di tempo fa per il Liebster Award. Purtroppo quel post mi è sfuggito, pertanto mi scuso con Fritz e invito a dare un’occhiata al suo blog che, oltre a pubblicare accurate recensioni di cinema e serie televisive, tocca argomenti di grande interesse.

Le regole del Liebster Award sono le seguenti:

  • Ringraziare il blogger che ti ha nominato, fornendo anche il link al suo blog
  • Rispondere alle 11 domande ricevute
  • Nominare altri 5-11 blogger
  • Formulare altre 11 domande ai blogger nominati
  • Avvisare i blogger che sono stati nominati

Di seguito trovate le domande poste da Fritz e le mie risposte scritte in corsivo.

1- Cosa provi quando scrivi per il tuo blog?
 Bella domanda. Non ci ho mai pensato, ma la sensazione è quella di liberare qualche pezzo di me per alleggerire la mente.

2 -Quale e’ stata la causa scatenante che ti ha portato all’apertura di un blog?
 Non ho aperto io il blog, l’idea è stata di un amico conosciuto su Myspace.
Secondo lui scrivevo bene e trovava i miei argomenti molto interessanti, perciò senza dirmi niente mi ha regalato il blog.
All’inizio ero un po’ perplessa perché non pensavo di essere in grado di gestire un blog, poi ci ho provato e non mi sono più fermata.

3 -Pensi ai tuoi anni passati a scuola. Quali reputi essere stati i migliori e i peggiori anni e perche?
I migliori anni sono stati quelli dell’università, ero libera di studiare quando volevo e non c’era l’obbligo di restare chiusa per tante ore dentro la stessa stanza.

4 -Qual è stato l’insegnante che ti ha trasmesso qualcosa che ritieni ancora oggi importante? E cosa ti ha trasmesso di cosi’ importante?
L’insegnante migliore è stata mia mamma, la dote più grande era il suo inconsapevole altruismo e sapeva perdonare.

5 -Tornassi indietro, reputi che la scuola possa essere migliorata? Se si, dove?
Gli insegnanti della mia epoca non erano preparati, spesso erano ignoranti.
Alle medie, l’insegnante di italiano dava 10 ai temi che non contenevano errori di grammatica senza dare la minima importanza al contenuto.

6 -Tra gli incontri piu’ importanti della tua vita, ce ne sono stati sicuramente almeno 3. Quali sono stati?
Scusa se rispondo con un’altra domanda: importanti in senso negativo o positivo? Mio malgrado sono stati importanti incontri avvenuti nei miei primi vent’anni di vita, quelli che, data la mia giovane età, hanno dato una piega nevativa a tutta la mia vita. I traumi infantili e adolescenziali massacrano la psiche.

7 -Nel visitare una città o una zona d’Italia, c’è stato un posto che ritieni avere un’energia particolare che entra in sintonia col tuo Se’ più profondo? Se sì, quale e perche’?
L’Alpe di Siusi in Trentino Alto Adige, là mi sono sentita libera.

8 -Visitando altri luoghi fuori dall’Italia, hai notato delle cose che ti fanno capire che il nostro paese sia indietro? Se si, in quale settore?
A Berlino, ospite di un’amica, le ho chiesto come mai c’erano tanti portatori di handicap con la carrozzina, da soli, in giro per la città. Risposta: “Perché ci sono pochissime barriere architettoniche”.

9 -Un desiderio della tua vita che non hai ancora realizzato. Qual è?
Trovare qualche sprazzo di serenità.

10 -Hai la possibilita’ di prenderti un anno sabbatico. Cosa faresti?
Dipende dalla disponibilità economica.

11 -Per cosa ti piacerebbe essere ricordato?
Per il mio spirito libero.

Come sempre frantumo le regole e lascio libertà di partecipazione a chi desidera rispondere alle mie domande che scrivo sotto.

1 -Hai l’abitudine di mettere stelline a blog che non leggi mai?

2 -Che cosa ti spinge a seguire un blog?

3 -Se un blogger che ti piace, e segui volentieri, non viene mai a farti visita continui a seguirlo?

4 -Hai mai provato invidia per il successo di un blog che segui?

5 -Quando scrivi ti aiuti con volcabolari e libri di grammatica per offrire letture corrette e gradevoli indipendentemente dal contenuto?

6 -La tua visione della vita è ottimista o pessimista?

7 -Devi sbirciare nel web per ricordare qual è il settimo peccato capitale o il settimo comandamento?

8 -Hai mai pensato di pubblicare tuoi libri?

9 -Se hai pubblicato libri, pensi che meriteresti maggior successo?

10 -Ha fiducia nell’umanità?

11 -Sei sempre sicero/a?

6 pensieri riguardo “Grave svista chissà dov’ero con la testa

  1. Ciao Nadia, grazie per aver accettato e per le parole lusinghiere. Molto belle le risposte, specie quella su tua mamma. I tre incontri più importanti intendevo quelli positivi, vero che ci possono essere anche quelli purtroppo negativi. Un caro saluto. Fritz.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.