Chi o cosa sono

Questo blog nasce il 10 Novembre 2010 perché la mia casa è stracolma di carta sulla quale ho sempre scritto tutto ciò che mi passa per la testa onde evitare sovraffollamento e confusione nei pensieri. Continuo ad usare quaderni, fogli, post it poichè amo vergare le parole con la penna ma, per proseguire deliri e altre storie che premono, dilungandomi senza problemi, dipano la matassa nello spazio virtuale che sembra essere abbastanza capiente…per adesso.

Sulla terra mi chiamo Nadia Mogni, alias Evaporata.

Nadia/Evaporata è la vera essenza di un’entità contenuta dentro un corpo femminile che, essendo capitata tra gli esseri umani, ha assunto per missione il loro stile di vita: abita in un piccolo paese situato tra le colline dell’Oltrepo Pavese, coltiva passioni e hobby come una persona qualunque.
Sostenuta nel viaggio della vita da grande amore per musica, lettura, animali, e natura di cui si nutre intensamente durante le lunghe camminate tra stupende colline che circondano il paese dove risiede.
Altro cibo essenziale per Evaporata è scrivere, un’abitudine di vitale importanza coltivata da sempre.
Predilige raccontare brevi storie surreali, a volte visionarie tratte dalla sua intensa e spesso faticosa attività onirica; ma anche riflessioni, pensieri, idee, opinioni sugli argomenti più disparati.

Tutto questo non vuole essere insegnamento, monito, né ambiziosa manifestazione di sterile vanità, ma semplice condivisione per chi capita casualmente o volontariamente in questo spazio dove è libero di sorseggiare un tè profumato di armonia o di malinconia, secondo il proprio gusto personale.

Altre storie, pensieri, riflessioni e racconti sono racchiusi dentro le pagine stampate dei libri pubblicati.

Per eventuali contatti ravvicinati:  evaporata@gmail.com

109 risposte a "Chi o cosa sono"

  1. Noto adesso la bella foto!

    Ho in testa un’idea da qualche giorno, è quella che, in modo confusionario, ho cercato di esprimere nell’ultimo post del blog, ovvero creare il “libro di quelli che conosco” della settimana (devo trovare un nome alla rubrica). L’idea sarebbe fare una piccola uscita ogni mercoledì che parla di un libro, e inserire un link all’anteprima nella barra in basso del blog stesso. Che ne pensi? Volevo che partecipasse almeno uno dei tuoi libri.

    Fammi sapere, e fammi sapere anche quale brano musicale vorresti come accompagnamento.

    Grazie a prescindere, Gianni

    Piace a 1 persona

    1. Grande idea Gianni. Mi seonto onorata. Però no saprei quale libro scegliere. In ognuno ci sono almeno un paio di storie a cui tango molto. La bambina surgelata ha vinto diversi premi letterari e anche Storie di un illustratore di coriandoli. Ma tra i due sono passati diversi anni. Credo che “Storie di un illustratore di coriandoli” meriti perché è stato il primo dei miei libri, scritto senza pensare di farne una pubblicazione. E’ imperfetto come me, però l’idea dei coriandoli illustrati credo che ancora oggi sia molto accattivante. Per la musica sono ancora più in crisi, però mi rappresenta “In the end” dei Linkin Park, e anche “Nobody’s wife” di Anouk.

      Piace a 1 persona

  2. C’è uno stranissimo contrasto tra la bella donna dello spazio Amazon e questo schizzo di donna che usi come avatar. Evaporata mi faceva immaginare una donna confusa, patologica, scapigliata nell’anima e nella vita. Invece questa donna che vedo oggi è una tipa in gamba e ha fatto e fa moltissime cose.
    Anche il sottotitolo del tuo blog mi aveva dato un’idea sbagliata. Immaginavo infatti una sempre mezza addormentata in ciabatte che vaga dentro la sua casa piena di scartoffie ah ah ah 😆

    Piace a 2 people

    1. Io sono tutt’altro che una ciabattara, per me l’immobilità e la trascuratezza sono la morte. Di scartoffie in casa ne ho tante, ma sono tutte religosamente in disordine dentro i cassetti. Dentro me vivono diversi stati mentali, ma c’è un comandante che tiene tutti in riga. Se così non fosse, non sarei mai uscita dal manicomio.

      Piace a 1 persona

      1. Un’Alda Merini contemporanea dunque. 🤗I cassetti pieni di scartoffie sono molto belli per chi ha la voglia di curiosare nella vita altrui. Io tengo anche scatole piene di cose. Ogni tanto ne scoperchio qualcuna e guardo e riscopro certe cose dimenticate. 😂

        "Mi piace"

  3. Ciao Nadia! Dopo il tuo post sui sogni/incubi, arrivo qui a leggere un po’ di te. Soprattutto mi piaceva il fatto di conoscere il tuo nome per chiamarti/usarlo sui commenti. Mi mette più in comunicazione….se mi spiego.
    E, a proposito del tuo recente post su fede, dono ecc ecc, eccolo qui il tuo.
    È evidente.
    Sono contenta di conoscerti🙏💋💋

    Piace a 1 persona

  4. Bellissimo ritratto di te stessa. Ma vediamo un po’, e pensaci, Nadia. Non sei mai stata attratta, nei tuoi viaggi, dal sud-ovest dell’Inghilterra? O hai mai sognato, nelle calde notti d’estate, le brughiere del Dartmoor?
    Perché quest’entità di cui parli e che abita in un piccolo paese situato tra le colline dell’Oltre-po Pavese potrebbe essere stata a sua volta posseduta da una pixie della Cornovaglia o del Devon (preferisco pensarla femmina) che minuscola – pare siano microscopici, questi folletti – si è incarnata in una donna attraente e riflessiva – e che ci fa evaporare con lei.
    Cazzeggio, lo so, sono romano 😵
    Buonanotte,
    Giovanni

    "Mi piace"

    1. Scusami Giovanni, questo tuo belliessimo commento era caduto in spam e wp me lo ha rivelato solo oggi. Mi sento più attratta dalle montagne del Trentino Alto Adige, anche là abitano tante creature speciali. La brughiera ha grande fascino, ma nasconde tanti segreti. Non so ancora chi ero in passato, ma queste sono credenze umane e la mia percentuale umana inferiore rispetto a tutto il resto. 😉

      Piace a 1 persona

  5. Non so per quale ragione questo blog non fosse tra quelli che seguo eppure ha tutte le caratteristiche che in genere mi piacciono: non è monotematico, ha una sana dose di autoironia, tratta anche con leggerezza temi seri ma mai con banalità, non è autoreferenziale ed è decisamente piacevole da leggere. Beh, ho messo fine a questa lacuna e chiedo perdono per non esserci arrivato prima! 😀

    "Mi piace"

      1. Che poi spesso vedevo il tuo passaggio su molti miei post su cui lasciavi il tuo certificato di piacenza ma…boh…in genere vado a sbirciare ma tu dovevi essere evaporata dalla mia memoria perchè non lo avevo fatto!

        Piace a 1 persona

    1. Ciao, grazie per essere qui a leggermi e per la domanda a cui rispondo molto volentieri: quella che ho descritto è ciò che mi sento.
      Come vorrei sentirmi/essere è ben altro, e non appartiene a questo mondo.

      "Mi piace"

  6. mi verrebbe dichiederti banalmente:ma da quale pianeta viene la tua essenza? e come ti trovi con noi poveri umani? cmq complimenti x il tuo lessico e la tua fantasia!

    "Mi piace"

    1. Caro Benedetto, banalmente rispondo: se sapessi da dove viene la mia essenza probabilmente non sarei qui. Tra gli umani mi sento una disadattata e non per colpa degli umani. Il mio lessico e soprattutto la fantasia fanno parte della mia natura quindi essendo doni naturali bisognerebbe conoscere e ringraziare chi me li ha dati. 😀

      "Mi piace"

      1. “Cara Evaporata. Ti rispondo dicendoti che sto conducendo una attenta campagna di ricerca e scoperta di angeli e demoni che, a parer mio, affollano questa terra . Tu, per ora, mi sembri far parte della prima categoria…contenta?” Franco

        "Mi piace"

      2. Caro Franco, siccome conosco gli Angeli e i Demoni solo attraverso i racconti degli umani, non so se essere contenta poiché l’uomo non è sempre portatore di verità.

        "Mi piace"

      3. “Si appunto e qui sta il problema perché il chi te li ha dati merita riconoscimento e dunque facci un riflessione seria e composta…”

        "Mi piace"

      4. “E ti consentono di farci una bella figura quindi come dire aiutami ad aiutare ma sempre qualcuno devi ringraziare , non sei nata sotto un cavolfiore o sbaglio?”

        "Mi piace"

      5. E me non interessa “fare bella”, cerco soltanto di vivere in pace col mondo e con me stessa. Cose difficili da mettere in atto, soprattutto non riesco a trovare pace dentro di me. Visto che parli di nascina, dovrei ringraziare chi mi ha messo al mondo, ossia mia madre. Una donna meravigliosa che mai ha sospettato di avermi fatto un dispetto facendomi nascere. Spero di essere stata abbastanza chiara.

        "Mi piace"

Rispondi a Evaporata Cancella risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.