qualche pezzo di me

Corpo/cella Cervello/tana

Sconto i giorni
come un carcerato in detenzione
Gente che viene e gente che va
davanti ai miei occhi
Io parlo, rispondo come una macchina a tecnologia avanzata
faccio il mio dovere da essere umano con maniacale perfezione
La ricerca della perfezione diventa un passatempo
Cerco un appiglio per arrivare in fretta alla fine della giornata
ben consapevole che ogni minuto scontato
toglie ore alla vita
Quando esco dal mio corpo/cella
posso riprendermi il pezzo di cervello/tana che ho dato in affitto
e ricominciare ad usarlo per me
Ma proprio quando sto per afferrare i miei pensieri
lui, senza dirmi niente, se ne va da un’altra parte

4 pensieri riguardo “Corpo/cella Cervello/tana

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.