qualche pezzo di me · Scrittura

Scrivere per scrivere

...

Ogni tanto scrivo una lettera senza essere certa di spedirla poiché le parole in essa contenute devono prendere il tempo di maturare.

Quando scrivo alle amiche, o a persone con cui ho rapporti non formali, lo faccio usando carta e penna perché ritengo che scrivere a mano sia un segno di confidenza rivolto a qualcuno per cui nutro affetto, e poi mi piace.
Aggiungo che la mia calligrafia varia secondo gli stati d’animo, e c’è chi capisce di che umore sono osservando la scrittura.

Scrivere col pc è certamente più pratico e talvolta, anzi spesso, è d’obbligo per interagire o comunicare col mondo, ma scrivere con gli antichi attrezzi, oggi, è quasi un gesto poetico.

Per me è un’effusione di energia, parte dal cervello, si scalda col sangue che attiva la mano e la spalma sul foglio attraverso le parole che, quando saranno lette, restituiranno il mio affettuoso calore al destinatario.

Per ovvi motivi, meglio evitare questo gesto ispirato se si ha intenzione di scrivere una lettera minatoria o anonima. Fortunatamente non ho mai avuto necessità di inviare missive del genere; solitamente mando a stendere a voce e preferibilmente de visu, dà più soddisfazione e i risultati sono più incisivi soprattutto quando “mi viene il nervoso”.

Ora che ho esposto il delirio quotidiano prendo la penna, apro la pagina bianca e scrivo sul diario che ormai è giunto a una tale quantità di quaderni che devo numerarli per tenerli in ordine e lasciare le mie memorie ai posteri.

:-D

😀

32 risposte a "Scrivere per scrivere"

  1. Solitamente si scrive a sé stessi, se scrivi infondendo “energia” allora noi stessi ci ringraziano, se scrivi come scrivono le persone umane, umanitarie, umanizzanti, con impegno, attenzione, dedizione artistica, è lavoro è adorazione… di noi stessi, buongiorno e buona scrittura! ❤ … ❤

    "Mi piace"

  2. Mammamia che bello scrivere a mano, conservo ancora monti di lettere che scambiavo con amici ormai parecchi anni fa, mi ricordo in particolare di un amico che mi diceva sempre che ricevere una lettera di carta era come scartare un regalo, trovo che avesse proprio ragione!

    Piace a 1 persona

  3. Una volta da ragazzo, forse avevi 12 anni insieme ad un mio amico abbiamo fatto una lettera coi ritagli di giornale…facemmo proprio un gran casino!😬

    "Mi piace"

  4. scrivere, e rubo le parole ai poeti maledetti, è incatenare i demoni nella carta (o anche gli angeli, mapperò, eh). scrivere a mano, con l’inchiostro e la cura di non farlo sbavare, non è scrivere, è un atto d’amore. un gesto d’amore bello un bel po’, ammissione di bisogno di confidenza.

    la smetto? ok

    Piace a 1 persona

  5. Con carta e penna di sicuro è più significativo, ma ultimamente scrivo e cancello tante di quelle volte che: “si salvi chi può!” 😀 E’ bello che tu continui a scrivere lettere “vere” e non solo. Ps. non vorrei mai essere tra gli stesi a voce! 😀 Un abbraccio e buon pomeriggio.

    Piace a 1 persona

  6. Io scrivevo molto su carta ma ultimamente ci metto di meno al computer o sul cellulare.. tra l’altro ho difficoltà a usare i quaderni, inizio a scriverci ma poi mi sembra che vadano sprecati a scriverci cose random 😅

    Piace a 2 people

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.