Opinione

Techetechetè in francese

Come ogni estate dopo il TG1 la Rai trasmette “Techetechetè” il programma che ripropone pezzi di antica televisione.
Qualche sera fa ho visto casualmente la puntata dedicata a famosi artisti francesi che cantavano in italiano.
Non amo il cinema francese che trovo lento, noioso e, talvolta, stucchevolmente romantico, neppure i film d’azione riescono ad essere energici, insomma ‘sti francesi sono proprio una pizza.
Lo stesso vale per la musica e l’altra sera ne ho avuto la riconferma, niente da dire sulla bravura di personaggi come Charles Aznavour, Mireille Mathieu o altri che non ricordo, però, tra “Com’è triste Venezia” e “Quanto t’amo”, l’altra sera mentre lavavo i piatti m’è venuta voglia di tirare una padella in faccia a Johnny Holliday.
Anche Michel Polnareff con quella bambolina così carRrRina non scherza mica neh…

12 risposte a "Techetechetè in francese"

  1. Sulla musica sono d’accordo con te ma sui film, specie quelli d’azione o comici no!Jean Reno mi fa morire ma pure Depardieu degli anni d’oro non scherzava! Certo, oggi fanno molti film di genere sentimentale e quelli spesso son proprio troppo mielosi, surreali e mediamente tristi!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.