qualche pezzo di me

Luglio l’amore tra le vigne

Luglio è il settimo mese dell’anno, pare che 7 sia un numero magico.
Non so è vero ma per me lo è stato davvero magico, qualche volta, sia nel bene sia nel male.
Il pensiero mi porta a un luglio di tanti anni fa che mi avrebbe cambiato la vita sentimentale.
Non so se in meglio o in peggio, comunque ha tracciato una linea netta tra la donna che ero sino a quel momento e la donna che sono stata successivamente.
Anzi, è più appropriato scrivere tra le tante vite che ho vissuto prima e quelle arrivate dopo.
Ricordo che era un venerdì caldo come oggi. Dopo essere rimasta in “piazzetta” con gli amici decisi di tornare a casa.
Prima di entrare nella mia via incrociai l’auto di un ragazzo che conoscevo bene poiché faceva parte della compagnia.
Dopo un cenno di saluto scambiato con i fari, ognuno svoltò per la propria strada.
Giunta sotto casa spensi il motore, ma solo per pochi secondi. Lo riaccesi immediatamente e tornai indietro, dirigendomi verso la sua abitazione.
Lui era là. Dentro l’auto ferma a fari spenti.
Senza esitazione scesi dalla mia per salire con lui.
“Sapevo che eri tu” disse indicando la mia macchina, accese il motore e ci avviammo in collina a far l’amore tra le vigne.
Quella notte lasciai un altro uomo da solo, nel letto, ad attendermi invano.

l'amore tra le vigne 7
Tra le vigne

P.S.: si metta agli atti che, durante il mio girovagare, non ho mai lasciato lordure sparse nei luoghi ameni frequentati per amore.
Ho sempre buttato il pattume negli appositi cassonetti, tranne quello della mia coscienza ovviamente.

10 pensieri riguardo “Luglio l’amore tra le vigne

  1. Grazie per la condivisione di questo tuo racconto, si tratta di reale vita vissuta, una sorta di auto-psicoanalisi in confessione liberatoria, sinceramente non so cosa ciò abbia provocato alla tua coscienza, in affetti si tratta di storie e di relazioni in amore, di incontri, di scambi, di momenti, di treni presi al volo, di cabina letto in solitudine magari per l’altro, personalmente, nonostante sia relativamente giovane anagraficamente, in realtà sono molto vecchio e le mie relazioni di Amore eterno sono con persone che anagraficamente possono essere di qualsiasi età ma in realtà molto vecchi come me, sono nato convolato a nozze, ho quindi Una Moglia ed ho anche Nessuna Consorte e sono molto geloso pur lasciando Libertà assoluta ma in più mi occupo di facilitare loro la crescita della reale Libertà di luce di coscienza che non si deve confondere con quella sorta di “volatilità” anzi… la luce stellare coscienziosa è molto pesante da viverla e la leggiadra volatilità la si vede con lo sguardo dei nonni diciamo… Comunque auguri per eventuali realizzazioni di tuoi lavori coscienziali per crescere la tua reale luce coscienziale che con il suo splendore e grazie al suo splendore, potrà guarire eventuali ferite sentimentali causate, buongiorno, buon lavoro! ❤ … ❤

    Piace a 1 persona

  2. Ma che racconto meraviglioso 😍 Comunque concordo. Luglio e’ un mese “strano”. A me ha sempre segnato, in un modo o in un altro. mi sono successe sempre cose importanti. Lo trovo un mese estremamente potente …

    Piace a 1 persona

      1. Buongustaia! 🙂 Colgo l’occasione per segnalarti che ho appena pubblicato un post molto ironico… spero che ti strappi qualche risata! 🙂

        "Mi piace"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.