Cronache collinari · Foto ruspanti · qualche pezzo di me

Il richiamo dei papaveri

Ieri sono rimasta in casa tutto il giorno nonostante fiere e feste in giro per il paese.
Ho pulito il terrazzo solarium, finalmente tornato agibile dopo il rifacimento dell’impermeabilizzazione, del pavimento e della parete che divide la mia proprietà da quella vicina.
Ho ascoltato il mondo dalla mia tana mentre lavoravo e ogni tanto sbirciavo il campo di papaveri sulla collina di fronte.
Tanto sole, tanti colori tra alberi e cielo, ancora brillanti prima che arrivi l’afa estiva ad appannarli.

Il meraviglioso campo di papaveri mi chiamava, ma io gli ho detto: “vengo domani”.

Dal mio terrazzo

6 pensieri riguardo “Il richiamo dei papaveri

  1. Questa settimana l’ho trascorsa con dei parenti statunitensi in visita. Loro erano affascinati dai papaveri, praticamente ogni volta che ne incontravamo qualcuno, solitario in mezzo al prato, o quelle distese di papaveri che ci sono ai lati della A1, sentivano il bisogno di fermarsi per scattare qualche foto…

    Piace a 1 persona

Rispondi a Paola Bortolani Cancella risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.