Musica

Noi ragazze del Thunder siamo un pezzo di storia della musica

Nei primi anni ’90 vicino al mio paese nacque un grande sito dove ogni sera si facevano concerti, era il “Thunder road” di Codevilla.
La programmazione del locale prevedeva artisti musica jazz, ska, rock, punk e metal, talvolta veniva ospitati importanti gruppi rap, rock progressivo o cantanti pop e reggae.

Il camerino degli artisti

Il Thunder è stato per molti anni la mia seconda casa, là ho visto anche gruppi musicali emergenti, poi diventati famosi, stranieri e italiani: Negrita, Almamegretta, La Cruz, CCCP, Marlene Kuntz, Casino Royale, Timoria, Tre allegri ragazzi morti, Ltfiba, Pitura FresKa, Capareza, Vinicio Capossela, per citare i primi italiani che mi vengono in mente.

Tra questi gli Hafterhours che negli anni hanno portato avanti la loro musica sino ad arrivare al grande pubblico del Forum di Assago, con il concerto del 10 aprile 2018 che mi ha visto tra il pubblico plaudente, fissato per la storia in un album composto da 2 cd e un dvd “Noi siamo Afterhours” che ovviamente ho subito acquistato.
Io e le mie amiche eravamo là a cantare con loro, quindi anche noi siamo una pezzo della loro storia.

4 risposte a "Noi ragazze del Thunder siamo un pezzo di storia della musica"

I commenti sono chiusi.