BLOG AMICI · LETTURE · LIBRI

“La Bambina Surgelata” di Nadia Mogni

Con grande piacere condivido la recensione che ha scritto per me Marian.
Non so se le è piaciuto il mio libro, in ogni caso ha capito tutto.
Grazie Marian!
Hai fatto un gran bel lavoro.

😀

Translature

La Bambina Surgelata è una raccolta di storie brevi scritto da Nadia Mogni, che qui su WordPress gestisce il blog Evaporata.

surgelataLa lettura scorre rapidamente fra le pagine, permettendo di passare da una storia all’altra con curiosità. Io ho immaginato che tutto davanti a me fosse scuro e che poi, a turno, cominciassero ad aprirsi delle porte. Da ciascuna porta vengono fuori dei personaggi che mettono in scena una storia, una sequenza di azioni, mentre una luce segue i loro volti quasi anonimi. Al termine di ciascuna storia ritorna il buio, fino all’apertura della porta che segna l’inizio di un’altra storia.

I racconti propongono dei finali improbabili, assurdi e per certi versi amaramente sarcastici, alcuni possono lasciare un po’ di spazio all’interpretazione e ai doppi sensi.
Nonostante la varietà dei personaggi che si propongono, la presenza femminile sembra prevalere su quella maschile, forse trattandosi di un prolungamento della penna della…

View original post 869 altre parole

3 risposte a "“La Bambina Surgelata” di Nadia Mogni"

  1. Io non son bravo a far le recensioni specie in questi casi perché il rischio di essere poco imparziali è tanto.Però il libro in questione l’ho letto ed a me è piaciuto! Si legge facile, le storie vanno dritte al punto, non ci si perde in grandi pagine descrittive o fra ragnatele di personaggi difficili da ricordare. Solo i finali, in pieno stile evaporata spiazzano perché non sono mai come te li aspetteresti.Sfondano il muro della logica e del razionale e ad ogni finale di storia ti devi fermare e prendere una pausa per pensare prima di leggere la successiva!

    Piace a 1 persona

I commenti sono chiusi.