Diritti d'autore · Lampostorie di Evaporata · qualche pezzo di me · Stombrini

Due gatti, un cane e un armadillo

Barilotto era il gatto lento e paciarotto della fattoria vicino a casa mia.
Spago, suo fratello, era veloce e snello.
Abitavano insieme a Gaetano il cane guardiano.

Durante il giorno Gaetano rimaneva legato alla catena perché nella corte giravano tante persone e lui non doveva disturbare.
Ma la catena era abbastanza lunga da lasciarlo scorrazzare dietro a Spago che gli girava intorno per stuzzicarlo.
Così Gaetano s’inquietava prendeva la rincorsa e correva fino alla fine della catena, rimanendo bloccato mentre Spago s’accomodava a pochi centimetri dal suo naso lisciandosi il pelo con la massima indifferenza.

Barilotto, consapevole di non essere un velocista, era molto più prudente ed evitava accuratamente di provocare il cane. Girava al largo cercando di non farsi notare.

Un giorno Barilotto e Spago transitavano insieme vicino alla cuccia di Gaetano il quale, memore delle punzecchiature del micio più veloce, usci all’improvviso dalla sua tana cercando di acchiappare il gatto dispettoso.
Spago si allontanò velocemente fino al limite della catena che, però, questa volta si spezzò lasciando libero il cane di continuare la sua corsa.

 

 

Spago scattò come una molla e riuscì a salire sull’albero, mentre il povero Barilotto nonostante gli sforzi per arrampicarsi rimase appeso a portata di fauci canine.
Il povero miciotto paciarotto, sapendo di non farcela a mettersi in salvo, stava ormai recitando l’ultima ode al pesce lesso quando arrivò Birillo l’armadillo che fece da scudo al gatto, mettendosi davanti alla possente mandibola di Gaetano e lo convinse a tornare sui suoi passi.
Così il micio lento portò a casa il pelo per puro miracolo grazie a Birillo l’armadillo.

Ma scusa dov’è ‘sta fattoria?
L’ho detto: vicino a casa mia.
Ma tu non abiti in Altacollina?
Sì.
E che cosa ci fa lì un armadillo, lui vive in America latina.
Stava con un cow boy di passaggio.
Ma i cow boy stanno nel Far West.
Beh, che c’entra la storia è mia e metto armadillo e cow boy dove voglio io.
Anche perché questa storia è vera, e l’armadillo non c’era, perciò Barilotto pagò con la vita le colpe del fratello Spago, quindi io l’ho reinventata facendo intervenire il mago che ha portato l’armadillo per salvare la vita del fratello di Spago.

20 risposte a "Due gatti, un cane e un armadillo"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...