Lifestyle · Opinione · qualche pezzo di me · Scrittura

(Non) Desiderare la scrittura d’altri

Leggo e rileggo e straleggo il tanto che mi gira intorno. Ed è proprio tanto il bello scritto che mi rigira.

Spesso replico, sul mio blog, post di altre persone perché potrebbero piacere anche ai miei lettori; quindi li propongo a loro per fa sì che possano conoscerli, goderseli e apprezzarli.

Leggo tanti altri blogger e mi trovo ad ammirare il loro stile, il modo di esporre concetti, sentimenti e storie più o meno inventate.
Così, qualche volta, mi capita di pensare: ma che bello, vorrei averlo scritto io.

Pura e genuina invidia, lo ammetto, ma senza cattiveria né frustrazioni di sorta. Semplicemente apprezzo chi sa unire parole rendendole molto più efficaci di quanto sappia fare io.
E vorrei imparare a fare altrettanto, questo sì. Ma a modo mio.

Non per il successo fine a se stesso, solo per rendere più profonda la condivisione, l’emozione, i sentimenti che desidero comunicare e partecipare ad altri.
Perché condividendo si vive meglio.

Quotidianamente mi confido e affido pensieri all’ardore della scrittura.
Sovente li pubblico nel mio spazio virtuale benché non mi appaghino appieno per forma e colore, ma non importa: questa sono e questa rimango, inutile cercare trame che non mi appartengono.

Il mio lettore capirà la schiettezza del mio ar-DIRE e perdonerà l’imperfetto dire. (Spero)

26 pensieri riguardo “(Non) Desiderare la scrittura d’altri

  1. Sono perfettamente d’accordo con te, un invidia buona, di meraviglia e apprezzamento. Quando mi capita mi ritrovo a fissare il vuoto per qualche secondo e ammettere il fatto che questo autore/autrice ha scritto un qualcosa di così ben disposto che l’unica cosa da fare è rileggersi quel pezzo e apprezzarlo fino in fondo, anzi e sono contenta quando succede perché vuol dire che ci sono opere valide che ti lasciano a bocca aperta!

    Piace a 1 persona

  2. Scrivere per me è mettere me stessa sulla carta, nero su bianco. Il mio stile è quello e non sarà mai uguale a quello di un altro, è come il colore dei miei occhi, o quella particolare caratteristica del mio carattere che mi rende unica e particolare 🙂 Bello comunque sempre arricchirsi leggendo scritti di altri e soprattutto aprirsi a nuove idee, ispirazioni e mondi! Se ti va vieni a trovarmi https://lemiescarpetterosse972184365.wordpress.com
    Blog appena nato 🙂

    Piace a 1 persona

  3. Ognuno di noi vede il mondo attraverso le lenti dei propri personalissimi occhiali. È ciò che rende potenzialmente unico chi scrive. A patto che abbia il coraggio di scriver davvero ciò che vede e come lo vede attraverso le sue lenti. Serve coraggio e allenamento e… onestà. 🙂

    "Mi piace"

  4. Credo che sia molto difficile non subire influenze stilistiche a seconda di carattere o stato emotivo del periodo che stiamo vivendo. la chiave credo sia “semplicemente” quella di avere ben chiaro in mente cosa vogliamo dire e ricordarci chi siamo… una sciocchezza insomma XD

    "Mi piace"

  5. Il concetto d’invidia pura inteso come sentimento di ammirazione in cui invece di desiderare il male per l’altro la si fa propria è un qualcosa che pochi hanno e ancora meno capiscono ma che invece, è molto bello.Inutile dire che mi appartiene, sono un invidioso seriale in tante cose e ammiro/invidio sempre tanto chi lo merita!☺

    Piace a 3 people

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.