Lifestyle · Opinione

Il freddo che verrà

Come se ogni anno le condizioni meteo scelte dalla natura, ma pilotate dalla sconsideratezza umana, offrissero scenari sconosciuti, in questi giorni ogni media parla e straparla del freddo che verrà domani.
Questo settembre è stato bellissimo, (almeno nella mia zona), l’estate s’è protratta oltre la data prestabilita quindi mi sembra plausibile che le temperature possano mutare da un giorno all’altro, ma l’argomento meteo è diventato un imperativo da spalmare su ogni social.
Si usa farlo in varie forme: come allerta o avvertimento, in forma banalmente ironica, come lamento, rammarico, rimostranza.
Insomma è un pretesto usato da tanti per esprimere opinioni vuote.

L’avvicendarsi delle stagioni fa parte della vita, dà fastidio a tutti il repentino passaggio dall’infradito alla pantofola imbottita, come è irritante il movimento contrario, ma il freddo che verrà è il segno che non siamo ancora riusciti a dominare la natura fino in fondo.

Ci stiamo lavorando volenterosamente, ma ci vorrà ancora qualche anno per arrivarci e, nel frattempo, io spero che la natura si ribelli e riprenda possesso del suo pianeta.

 

14 risposte a "Il freddo che verrà"

  1. Nel breve periodo tutto sommato, tra qualche grado in più o in meno certamente c’è poco di serio di cui discutere e come dici tu alla fine diventa un po’ tutto folklore da social con un alternarsi ciclico di lamenti sul troppo caldo e troppo freddo e troppa pioggia e troppo tutto! Ma, interessante invece è capire e conoscere l’evoluzione ciclica del clima sui lunghi periodi e li ti giuro mi piacerebbe proprio esserci quando, tornata una nuova era glaciale, sarà di fatto impossibile vivere in questo continente e la gente dovrà migrare verso sud con gli africani che spero, giustamente diranno: mmm…noi qui i delinquenti mafiosi stupratori di mogli non ce li vogliamo…prima gli africani!

    Piace a 1 persona

  2. Per quanto riguarda le stagioni , i media le misurano su un pisello molto limitato, o meglio a misura degli urbanizzati. Le bestioline come me si vestono se fa freddo e si alleggeriscono di conseguenza.
    Riguardo a Salvini spero che se la cavi dagli attacchi di chi da più di mezzo secolo ci ha solo presi per il culo a vantaggio dei loro interessi, ed alla faccia della democrazia non riconosce il volere della maggioranza.

    Piace a 1 persona

  3. A me basta aprire la finestra e guardar fuori per vedere il tempo che fa, anche perché, qui da noi, raramente i meteorologi c’azzeccano e poi, 24 ore prima delle piogge, di solito, si fa sentire un mio vecchio reumatismo, compagno di vita da anni…

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...