BLOG AMICI

Cosa c’è dentro: l’astronauta e i fili luminosi

Un post bellissimo di Sara

Atti effimeri di comunicazione

Ecco un’immaginazione di alcune mattine fa, al risveglio: c’era un lago, di giorno, e su quello sfondo rivedevo alcuni lampi di persone o fatti vissuti, e tra tutto c’erano tanti fili luminosi.

Erano come tanti fili che disegnavano o costituivano la struttura delle cose, ed il loro collegamento con le altre: tra quelle immagini stesse, il lago e il cielo. Allora ho pensato che tutto ha sotto/dentro quei fili, che erano sottili e fatti come di luce azzurra, ma bianchi nel corpo centrale più luminoso.

Poi ho pensato che quei fili collegano ogni cosa, e anche nel loro deformarsi per seguire i continui movimenti del tutto, tengono tutto unito e in equilibrio. Tutto è sempre in perfetto e costante equilibrio tra quei fili. Grazia e ombra si pareggiano sempre, che sia tra interno ed esterno, nei micromondi di un cassetto fino a sulla Terra intera e nell’universo.

Dietro a un…

View original post 46 altre parole

9 risposte a "Cosa c’è dentro: l’astronauta e i fili luminosi"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...