ARTE · BLOG AMICI · Lifestyle · Musica · Opinione · TAG

Songs of your life Tag

Oggi si parla di musica, uno dei grandi amori della mia vita.
Ringrazio Sara Provasi titolare del blog “Atti effimeri di comunicazione” per avermi nominata in questo tag il cui creatore è Neogrigio che potete conoscere cliccando l’immagine sotto.

Io e la musica viaggiamo insieme fin da quando sono nata. Mio padre lavorava in casa ed aveva sempre la radio accesa, perciò sono cresciuta con la musica nelle orecchie. Da piccola risparmiavo i soldini per comprare la piccola radiolina portatile, i dischi e il mangianastri. La sera, anziché guardare la televisione, con un’amica ci si chiudeva in camera ad ascoltare i programmi radio che trasmettevano musica straniera, scrivevamo i titoli delle canzoni che ci piacevano e poi andavamo da chi registrava le cassette per fare la nostra compilation. Il mio ex marito era un dj con il quale ho lavorato per tanti anni in una radio privata, tra i miei amici e conoscenti ci sono tanti musicisti e la mia amica più affezionata è una cantante. Come potete capire è impossibile sottrarmi al richiamo di questo tag.

Ecco le regole per partecipare:

Citare il creatore del post
Inserire l’immagine ufficiale del post
Rispondere alle 15 domande
Nominare 10 blogger più lo stesso Neogrigio.

#1 La tua canzone preferita?
Una soltanto? Impossibile, ma ci provo, ne cito due per tutte: 29 Settembre di Lucio Battisti e Space Oddity di David Bowie.

#2 Il tuo cantante/gruppo preferito?
Cantante, nonché genio, del passato David Bowie, nel presente più che le canzoni citerei le voci di cantanti perché attualmente pochi sanno darmi emozioni continue, comunque mi piace la voce di Jared Leto e le voci che graffiano. Gruppo, più di uno ovviamente, Linkin Park, Greta Van Fleet, Catherine Wheel, Portishead, Offspring, Tre allegri ragazzi morti, Area, Chemical Brothers e taaaaaanti altri.

#3 Il tuo musicista preferito?
Qui dovrei chiedere se s’intende musicista che scrive musica, musicista che la suona o che fa entrambe le cose, perciò ripeto David Bowie.

#4 Il tuo disco preferito (no raccolte, live o greatest hits)? Più di uno, ma dipende dalle giornate, ieri ho ascoltato volentieri “My name is Buddy” di Ry Cooder.

#5 Potessi fare un duetto in un live, con chi lo faresti? E con quale canzone?
Lasciamo perdere, sono troppo stonata.

#6 Concerti: l’ultimo visto? Quello che vorresti vedere? Quello più bello? E quello più brutto?
L’ultimo concerto che ho visto è quello di Sting a Milano nel 2016, regalo di compleanno che mi ha fatto la mia amica, ad aprile andrò a vedere gli Afterhours sempre per grazia della mia amica, purtroppo ultimamente sono a corto di quattrini e vado poco in giro. Avrei voluto vedere un concerto di David Bowie e di Prince, ma ormai…Il più bel concerto che ho visto è stato quello di “Les Negresses Vertes” poco prima che il cantante morisse, un band meravigliosa. Il più brutto “Four non blondes”, dal vivo ciofeche scandalose.

#7 Il tuo più vecchio ricordo musicale?
E chi lo ricorda, ascolto musica da quando sono nata.

#8 Chi fareste tornare in vita per godere ancora della sua musica? Mercury, Jackson, Strummer, Battisti, Dalla, Cobain, De Andrè?
Mercury, Jackson, Battisti, Strummer, Dalla.

#9 Dance anni 70, 80 o 90?
Sicuramente anni ’90, adoravo la techno.

#10 La canzone che vorresti fosse suonata al tuo matrimonio?
“Un’avventura” Lucio Battisti.

#11 Cd, mp3, Spotify o vinile?
Dipende dalle occasioni, ognuno ha il proprio posto per soddisfare le varie situazioni in cui si ascolta la musica.

#12 Che ne pensi della discografia musicale italiana degli ultimi 5 anni?
Non esiste nessun cantate italiano in vita che mi faccia sentire il desiderio di acquistare i suoi dischi.

#13 Qual è l’ultimo cd che hai acquistato?
Il cd del Maneskin perché volevo capire se c’era qualcosa di buono dietro il loro successo.

#14 C’è una canzone che associ ad un bel ricordo?
“La cura” di Battiato, mi è stata dedicata da un amore del passato.

#15 Canzone e cd del momento.
Proprio del momento, perché il mio umore sceglie ogni giorno un disco da ascoltare in loop, oggi è “Wish you were here” però nella versione dei Catherine Wheel il cd s’intitola “Like cats & dogs”. Se invece s’intende “del momento” nel senso di musica uscita ultimamente che mi piace, niente che mi rapisce l’anima.

Ho visto che anche questo tag ha molto successo perciò ringrazio Neogrigio che lo ha ideato e, per evitare di taggare chi lo ha già fatto, invito chiunque voglia partecipare.

53 risposte a "Songs of your life Tag"

      1. Vabbè dai, è per non rimestare sempre nei soliti troppo grandi. Figurati che per 30″ mi sono innamorata dei Maneskin (anzi a dir il vero è stato il fascino di quella belva erotica che canta) 😉

        Mi piace

      2. Ahahah, i mostri sacri ci stanno sempre, ma io preferisco scoprire i piccoletti da un po’ di anni a questa parte.

        Mi piace

      3. Conosco molto bene malinconia e tristezza e sono un po’ diverse da quel senso di depressione disperata che trasmettono certe canzoni. Poi è molto soggettivo il modo in cui si assorbono le note.

        Mi piace

      4. Se clicco sulla stringa che è sotto il tuo nome “example66160.wordpress.com” mi esce la pagina azzurra con la solita scritta del blog che non esiste.

        Mi piace

      5. Trovi tutto nel mio blog nella pagina “chi o che cosa sono”, comunque il blog esiste dal novembre 2010. I follower sono arrivati dopo anni che scrivo nel blog, odesso è molto più faicle ottenerli, vedo blog aperti da poco che dopo tre mesi hanno già 600 follower.

        Mi piace

      6. Io ne ho pochissimi, ma onestamente non faccio nulla per ottenerne. Devo ammettere che pur essendo vero che su scrive soprattutto per se stessi, per dare sfogo ad un groviglio enorme di emozioni, fa piacere quando qualcuno legge i nostri componimenti ed è molto curioso sapere cosa ci han capito.

        Mi piace

      7. E’ difficile ottenere tanto seguito quando si scrivono solo poesie, riesco a coinvolgere solo appassionati. Puoi trovare lettori occasionali che apprezzano come scrivi, ma poi non si fermano perché magari non attratti dalla poesia in genere.

        Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...