BLOG AMICI · TAG

Dietro le quinte – TAG

Eccomi con un nuovo Tag affidatomi da Shioren del blog “Il mondo di Shioren” che vi suggerisco di visitare.

DIETRO LE QUINTE TAG
DIETRO LE QUINTE TAG

L’ideatrice del tag è Carla de “La dimora del pensiero”, altro sito interessante da mettere tra gli amici.

Il Tag è simpatico: si tratta di condividere qualcosa del nostro “Dietro le quinte”, ossia elencare fino a 5 cose fatte quando pensiamo di essere soli.

Insomma: cosa fate quando pensate che nessuno vi stia osservando?

Regole:

– Menzionare chi ha creato il tag
– Utilizzare l’immagine o crearne una propria
– Rispondere alla domanda
– Nominare massimo 10 amici
– Avvisarli

Ora devo elencare cinque cose che faccio quando sono sola.
Probabilmente non sono sempre le stesse, ma quelle che sono nei miei atteggiamenti più frequenti e che, quindi, ricordo per prime.

Eccole:

1- Canto e ballo. A modo mio, poiché non sono brava in nessuna delle due azioni, ma quando sto da sola mi prendo la libertà di stonare e s-ballare come son capace, sicura di non infastidire nessuno.

IMG-20160804-WA0000
Io cantooooooo!

2- Parlo con un’altra me, o con l’animalario colorato che vive con me.

Bonjour!
La giraffa Serafina

3- Saluto cani, gatti e qualunque animale che incontro per strada o nei sentieri di campagna.

Ma buongiorno!
Ma buongiorno!

4- Mando a quel paese ad alta voce qualche rompiscatole (ad esempio il vicino che abita sotto e mi proibisce di mettere fiori sul balcone perché i petali cadono sul suo) appioppandogli un nomignolo per disarmare la sua negatività = il Signor Pidocchione (n.d.r.).

Ehehehehehehe
Ehehehehehehe

5- Mangio una/due vaschette di gelato stando dentro la macchina nel parcheggio sotterraneo dell’ipermercato.

Non sempre riesco a nascondermi
Non sempre riesco a nascondermi

Mi fermo qui e nomino altri blogger che, se vorranno, potranno portare avanti il Tag.

A voi:

Kapparla65

Luca Paladini

🙂

8 thoughts on “Dietro le quinte – TAG

  1. Ahahahahah anch’io parlo spesso con gli animaletti inanimati che popolano la mia casa e con quelli viventi che incontro sulla strada xD
    Grazie per aver risposto al mio invito, buona serata 😘

    Mi piace

  2. Mi ritrovo nominato!
    Dovrei rallegrarmene, non è così? Dovrebbe essere questa una cosa bella, non è così? Dimmi di sì!
    Sperando in una risposta affermativa, ti ringrazio e di conseguenza ringrazio a ritroso chi ha permesso che questo accadesse per arrivare a chi ha iniziato il tutto.
    Che dire, sono sempre talmente poco al centro dell’attenzione che la sensazione d’essere da solo è pari ad una costante. E questo mi piace perché mi sento più libero nelle azioni. Quando la sensazione però muta in certezza ecco che avviene la trasformazione (più interiore che esteriore) che mi fa fare cose che altrimenti non farei: inveire, ad esempio, ad alta voce contro il mondo intero e spesso costruendovi sopra stornelli di scherno contro questo o quel che sia. A volte mi ritrovo a dire parole di scherno che non esistono neanche, me ne invento. Altre volte penso ad alta voce a come avrei dovuto affrontare una situazione davanti alla quale, impreparato (quasi la consuetudine), un po’ per impaccio, un po’ per timidezza di fondo, non ho saputo confrontarmi a modo. E anche per questo partono parole a dir pico invereconde.
    Talvolta storpio sonetti o versi importanti e che naturalmente mal ricordo o più spesso non ricordo per niente e che pur di poter continuare a decantare ne invento di cotte e di crude.
    Se posso cercare di stonare qualche canzone, inventando per queste parole in un inglese impossibile, non ballo quasi mai, perché nel ballo mi ritrovo un pianto persino con me stesso.

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...