Insofferenza · Lifestyle

CASALINGA EVAPORATA

Sorvolando sulla convinzione, ormai cronica, di essere un’entità di origine sconosciuta caduta per sbaglio dentro un corpo umano, ho sempre pensato (in veste umana) di essere destinata a una famiglia di nobili e facoltose origini. Invece m’è toccata una famiglia ricca di nobiltà d’animo e basta.

Questa ricchezza mi è stata donata con tanto amore ed io ne sono grata ai miei genitori umani, peccato che mi abbia creato qualche problema esistenziale. Innanzitutto perché sono esageratamente sensibile, carica di ideali impossibili da coltivare in questo mondo, e dotata di quella genialità che intimorisce i comuni mortali.

Ormai ho fatto l’abitudine anche a queste peculiarità scomode da tenere nel cuore, quindi mi sono rassegnata da tempo a conviverci. Ciò che invece mi disturba tenacemente, e che non riesco proprio a digerire, è non potermi permettere di pagare qualcuno per tenermi in ordine la casa.

Essendo una persona poco dotata dal punto di vista pratico e avendo una manualità pressoché azzerata, ogni volta che devo fare le pulizie o rassettare per me è una tortura cinese. Oltretutto ho anche una passione maniacale per l’ordine, ma detesto dovere fare ordine.

Quindi tornando al punto di partenza ribadisco che avrei dovuto nascere (o diventare) ricca per potermi permettere la guardarobiera, il maggiordomo, giardiniere, l’autista e naturalmente l’incaricato delle pulizie. Il tutto collocato in una magione solo per me, ma non eccessivamente grande perché amo le case piccole e su un unico piano poiché quelle su diversi piani sono inquietanti, con una dependance o un’ala per la servitù per fa sì che ognuno abbia il proprio spazio vitale e, ovviamente, piccole suite per gli ospiti.

Questa casa dovrebbe essere posata sulle mie adorate colline e circondata da un bel parco dove ospitare animali orfani o abbandonati, quindi mi servirebbe anche un piccolo ambulatorio veterinario sempre disponibile.

Porta aperte per amici e amici degli amici.

Fossato con coccodrilli e ponte levatoio per i rompiscatole.

Detto questo, ora vado a cercare la voglia di mettermi a fare le pulizie.

immagine dal web
immagine dal web

32 thoughts on “CASALINGA EVAPORATA

    1. Nel leggerti, per ben tre volte, lo ammetto, m’è scappato un sorrisino divertito e di gioia. Non fraintendermi, non gioisco per la tua mancata (per ora) ricchezza materiale, ma bensì per il tuo splendido senso di autoironia che, questo sì, contraddistingue decisamente la tua figura “terrena”, ponendoti così in vetta tra gli ironici del sé. Ad essere sinceri, non posso ritenermi per niente intimorito dal tuo spessore umano e dalla tua genialità che si intuisce tutta e credo che (essendo tanto positive queste tue caratteristiche decisamente non comuni), come me, ogni persona con un minimo di raziocinio dovrebbe lodare e apprezzare.
      Detto questo, non potendo vantare titolo di ricchezza, non potendo altro che gioire per colui che riuscirà a conquistare il tuo cuore e magari a darti quel che ti è dovuto – un maggiordomo, servitù a seguito e una magione (per dirla in parole tue) confortevole, facilmente gestibile e a ridosso delle tue amate colline – posso solo sperare che le tue aspettative si possano avverare quanto prima. 🙂
      Per ora, buone pulizie. 😊

      Liked by 1 persona

  1. come dire perchè lavare vetri che poi sistematicamente piove ???? come ti capisco io son nata operaia amo il lavoro manuale ,ma non sono nata casalinga …me toccaaaaaa solooooooooooo !!! dai coraggio non sei sola ;D

    Mi piace

  2. Ti comprendo perfettamente, io scrivo, scrivo scrivo, sono organizzatissima, mi faccio schemi, riassunti, penso alacremente in ogni secondo in cui ho la mente libera, ma a livello pratica di vita di tutti i giorni sono una scarpa. La mia casa è costantemente un casino!

    Mi piace

  3. Il maggiordomo è quello che non fa un cazzo ma da ordini a tutti gli altri controllando il loro operato vero? E viene pure pagato? Mi candido come tuo maggiordomo! 😀

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...