EVAP-I-RATA (Evapirata) · Freak

E’ VIETATO

20751970-La-Ola-l-onda-applausi-dello-stadio-la-prospettiva-il-rendering-3D-su-bianco-Archivio-Fotografico
Osanna!

È vietato piangere senza imparare,
alzarti al mattino senza saper cosa fare,
aver paura dei ricordi.
È vietato non sorridere ai problemi,
non lottare per ciò che vuoi,
abbandonare tutto per paura,
non far diventare i tuoi sogni realtà.
È vietato non dimostrare il tuo amore,
far pagare a qualcuno i tuoi debiti e il tuo malumore.
È vietato abbandonare i tuoi amici
non tentare di capire ciò che avete vissuto insieme
chiamarli soltanto quando hai bisogno.
È vietato non fare le cose per te stesso
non creder in Dio e fare il tuo destino.
Aver paura della vita e dei suoi compromessi,
non vivere ogni giorno come se fosse l’ultimo respiro.
È vietato sentire la mancanza di qualcuno senza rallegrarsi,
dimenticare i suoi occhi e la sua risata
solo perché le vostre strade non si incrociano più.
È vietato dimenticare il tuo passato e pagarlo con il tuo presente.
È vietato non tentare di capire le persone,
pensare che le loro vite valgano più della tua
non sapere che ognuno ha il suo cammino e la sua gioia.
È vietato non creare la tua storia
smettere di ringraziare Dio per la tua vita,
non avere dei momenti per la gente
che ha bisogno di te,
non capire che ciò che ti da la vita
te la può anche togliere.
È vietato non cercare la tua felicità
non vivere la tua vita con un atteggiamento positivo
non pensare che potremmo essere migliori,
non sentire che senza di te questo mondo non sarebbe uguale.

Alfredo Cuervo Barrero

Bravo!
Bravo!

E’ VIETATO VIETARE

Nadia Mogni alias Evaporata

Ma, ligia a quanto scritto da Alfredo Cuervo Barrero, metto in gabbia i miei sentimenti e continuo a vivere una vita imposta e non scelta

5 thoughts on “E’ VIETATO

    1. E’ la calssica formula per la serenità. Peccato che non sempre funziona. Mi piacerebbe raccontare questa bella poesiola a uno che vive dentro una macchina perché il governo gli ha portato via anche le mutande, oppure a quegli alluvionati che hanno visto distrutte le proprie attività per due volte in tre anni e il governo li tassa come se fossero floride e redditizie.

      Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...