LETTURE · LIBRI

Tag Colours and Books

Libri e colori
Libri e colori

Ringrazio https://unacontraddizioneambulante.wordpress.com/ che mi ha nominata e che ha ideato questo modo originale per raccontare di libri: abbinandoli ai colori.

Ecco le regole per partecipare:

citare il creatore del tag e il blog di chi vi ha nominati

– usare l’immagine che lo rappresenta (quella in capo al presente testo)

nominare altri cinque blog

E allora cominciamo.

Arancione: armonia interiore. Quale libro ti ha soddisfatta per il finale.
“La Società degli immortali” di Wes Craven. Ognuno ha ciò che si merita.

Grigio: prudente attesa. Per quale libro stai aspettando il momento giusto per leggerlo?
“Viaggio straordinario al centro del cervello” di Jaen-Didier Vincent, serve una giusta preparazione mentale per entrarci.

Verde: Conoscenza superiore. Un libro che ti ha aperto gli occhi.
“La rivolta degli Angeli” di Anatole France scritto cento anni fa, attuale e ineguagliabile.

Rosso: Passione. L’amore più appassionato che tu abbia letto.
“Ti prendo e ti porto via” di Niccolò Ammaniti, l’amore grottesco come piace a me.

Giallo: Creatività. Il libro con una storia intricata di cui hai pensato “l’autore/autrice” è geniale.
“Il Profumo” di Patrick Suskind

Nero: Negazione. Un libro che hai odiato fin proprio alla fine.
“La solitudine dei numeri primi”.

Indaco: Risveglio interiore. Un libro che ha messo in crisi le tue certezze.
Benché io non abbia certezze, “Cecità” di Saramago mi ha stonata parecchio.

Blu: Tranquillità. Un libro distensivo.
“La grande tribù alla corte di Re Artù” Topolino e tutta la banda Disney intorno alla tavola rotonda di cui ho l’edizione originale del 1959

Prezioso cimelio
Prezioso cimelio

Viola: Attitudine a identificarsi col prossimo. Quale personaggio ti rispecchia di più?
Il lupo protagonista di “Colazione all’alba versione L”.

Rosa: Amore per se stessi e gli altri. Un personaggio che non volevi morisse
La portinaia de “L’eleganza del riccio”.

Marrone: Soddisfazione a livello fisico. Un libro erotico e piacevole.
La sezione dolci del “Cucchiaio d’argento”.

Azzurro: Comunicazione. Un personaggio al quale veniva voglia di urlare i tuoi consigli.
Non ho l’abitudine di dare consiglio, semmai suggerimenti. Avrei suggerito a Oriana Fallaci di non innamorarsi di “Un uomo”.

Bianco: comprende tutti i colori. Ergo: il miglior libro che hai letto.
L’assoluto non esiste. Comunque ho trovato particolarmente interessante “Maestro pulce” di E.T.A. Hoffman, di cui ho una copia del 1943.

Le mie nomine:

https://pensieropuroelibero.wordpress.com/

https://lementelettriche.wordpress.com/

https://haninadine.wordpress.com/

https://animescritte.wordpress.com/

https://cuoredicactus.wordpress.com/

Buon divertimento tra i colori che vedete in tutti i libri dell’universo.

😀

7 thoughts on “Tag Colours and Books

    1. E’ un libro molto duro. Ne hanno fatto anche il film, uno dei pochi ben riusciti che rispetta la statura del libro, anche per merito di una Julianne Moore straordinaria che interpreta uno dei ruoli principali.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...