Uncategorized

Un piccione seduto su un ramo riflette sull’esistenza

Dall’amico Stelio

My3Place

IMG1

Qualche volta mi capita di andare al cinema, anzi a un cinema, perché solamente una sala considero degna di questa arte, una sala non condivisa con altre uguali, un cinema senza posti numerati, un cinema di spettatori attenti che non sgranocchiano, ruminano, ridacchiano, un cinema con un audio non gracchiante e non assordante.
Ci vado per godere della qualità del grande schermo, irraggiungibile dal mio vetusto tubo catodico, e ci vado perché nutro scarsa fiducia sul fatto che i film che amo passino spesso in televisione.
Così è stato per Delicatessen, La città dei bambini perduti, Ma vie en rose, Kolya, L’apparenza inganna, Un insolito naufrago nell’inquieto mare d’oriente, e via dicendo…
Anche ieri sera, quando palesai la mia intenzione di andare a vedere un film, Rossana, basandosi sulla sua esperienza, commentò sconsolata – immagino che sia uno dei “tuoi “ soliti film… –

View original post 940 altre parole

2 thoughts on “Un piccione seduto su un ramo riflette sull’esistenza

  1. In effetti anche a me piace andare al cine, ma come per il tuo amico finisco quasi sempre con l’andare a vedere uno “dei miei film”, quelli dove c’è poco pubblico e non perché non siano belli, tutt’altro: perché sono troppo belli e i più non li capirebbero.

    Mi piace

  2. Ehhhe, Giuseppe. Ricordo tanti anni fa convinsi un amico a venire con me per vedere “Providence” di Alain Resnais in una sala della città più vicina al nostro paese. Quando uscimmo dalla sala pressoché deserta, lui voleva mandarmi a casa a piedi.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...