ARTE · BLOG AMICI · Scrittura

IL PINO DI TONY MICCIA

Oggi l’amico Tony Miccia mi ha gratificata con questo in-canto di post Natale

permettendomi di pubblicarlo sul mio blog

...

E’ a febbraio che toccherebbe portarli in discarica come fossero stelle filanti bagnate.

I bambini, già con mascherina sugli occhi, in quel mese dimenticano puntali a stella e noi, becchini clorofilliani, a cremare aghi.

Se solo fossero nati querce o platani avrebbero saputo incutere un rispetto fatto di cortecce cementizie e radici armate.

Così l’inganna la magrezza e quel salire elegante per spiccare il volo in punta sfumata di cielo.

Li punisce il non sapere far dono di foglie romantiche d’autunno quando s’arrossano tutte le guance sotto i baci accartocciati delle cartoline ingiallite.

L’inguaia il non essere scalabili dai bambini nel gioco del salire a cercar baluardi, sospesi sopra le teste degli adulti, sempre con la tentazione di sputare giù.

Non gli dà scampo poi quel voler essere freddi e alteri, troppo coerenti di colore e forma, poco inclini al mutar del vento.

Così a febbraio, questi abeti tristi, li portiamo fuori città. Risparmiandoli dalla discarica, lì lasciamo in un posto dove ognuno può sognare radici diverse.

Ne abbiamo visti alcuni implorare di diventare pioppo sognando anni di riposo golenare con il fiume a cullarne il tronco anfibio, altri lacrimare calda resina per essere ulivo che nei secoli non teme imbarazzanti paillettes argentate attorno ai nobili rami.

I più chiedono di tornare agli antichi giardini dove saprebbero essere ancora illuminati cantastorie silenziosi.

Muti testimoni di umani affetti a intermittenza.

Tony Miccia un tempo Nerocane

Nerocane
Nerocane

One thought on “IL PINO DI TONY MICCIA

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...